Bologna-Inter 0-3: nerazzurri con i muscoli. Nainggolan, Candreva e Perisic travolgono il Bologna

Bologna-Inter 0-3: nerazzurri con i muscoli. Nainggolan, Candreva e Perisic travolgono il Bologna

Termina la terza giornata di campionato per l’Inter

di Giovanni Montopoli, @GioMontopoli

BOLOGNA – Giocare senza centravanti non è mai semplice. Se quel centravanti è Mauro Icardi la questione diventa tremendamente difficile. Contro il Bologna, Luciano Spalletti, deve fare a meno in colpo solo di Icardi e Lautaro Martinez. Spazio dunque a Keita in attacco, l’ex Monaco accenna qualche trama offensiva ma rimane poca cosa, su un manto erboso – quello del Dall’Ara – che non aiuta le giocate dell’attaccante nerazzurro. Perisic e Brozovic appaiono ancora in estremo ritardo e il tanto atteso Nainggolan non riesce a creare quella superiorità di gioco sperata. L’Inter gioca ma conclude pochissimo, Politano nullo sulla corsia destra mentre a sinistra stenta Perisic che comunque ci prova.

Primo tempo che scivola via su uno sterile possesso palla dei nerazzurri con il Bologna che rimane arrosto nella propria metà campo.

Nella ripresa aumenta la pressione degli uomini di Luciano Spalletti che inchiodano il Bologna senza però incidere fino quando Nainggolan non trova la giocata vincente. Controllo, conclusione, rete e inchino verso il settore ospiti. Un giocata eccellente quella dell’ex giallorosso che regala a Luciano Spalletti il vantaggio. Vantaggio nerazzurro minato subito dalla reazione dei padroni di casa che con Santander vanno ad un passo dal pareggio.

Si rivede Candreva, che nella ripresa, sostituisce Keita (insieme a Vecino che rileva Nainggolan). Subito l’ex Lazio si toglie la soddisfazione di scrivere il suo nome nel registro dei marcatori, raddoppiando e concedendo la sicurezza del doppio vantaggio che viene incrementata dalla seconda rete in campionato di Ivan Perisic.

Gara che scivola via verso la fine, con i nerazzurri che centrano la prima vittoria in campionato al termine di 90 minuti giocati con grande carattere e senza arieti in attacco. Una prova di forza e personalità per gli uomini di Luciano Spalletti al cospetto un Bologna che fino al vantaggio iniziale firmato da Nainggolan ha retto le avanzate nerazzurre che hanno rotto gli indugi con la rete dell’ex giallorosso.

Ora la pausa per gli impegni delle nazionali dove Luciano Spalletti potrà ulteriormente compattare il gruppo.

TABELLINO, MARCATORI E RISULTATO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy