Derby in Cina, sui social Milan e Inter vicine. Nerazzurri più avanti su sponsor e…

Derby in Cina, sui social Milan e Inter vicine. Nerazzurri più avanti su sponsor e…

Se vengono messi a confronto i due marchi rispetto a quanto fanno nel Paese delle loro proprietà i nerazzurri sono più avanti

1 Commento

La Serie A è molto seguita in Cina e l’Inter in particolare è al sesto posto come percentuale di tifosi cinesi che la seguono. Da quando anche il Milan ha una proprietà cinese, i confronti tra i due club si sprecano. Dal blog “Calcio Cina” arriva l’analisi del valore dei due brand nel Paese delle loro proprietà. Per fare questa analisi sono stati messi sotto la lente di ingrandimento tre aspetti: social media, partnership commerciali e progetti formativi.

SOCIAL – Il social network più utilizzato in Cina è Weibo. Il Milan vince il derby dei follower con 586mila tifosi che lo seguono contro i 544mila dell’Inter. La Juventus ha 143mila follower, ma le grandi del calcio europeo come United e City, che superano gli otto mln di follower, al momento sembrano inarrivabili. Sono notissime in Cina anche il Bayern Monaco, il Barcellona, il Chelsea. Sia Milan che Inter usano la piattaforma WeChat, il Milan ha un profilo anche sull’equivalente cinese di Youtube, Youku, ma ha solo 2200 iscritti e viene aggiornato raramente.

SPONSOR – Il Milan ha stretto una partnership con Huawei, la nota azienda che produce cellulari soprattutto in Cina e chi ha acquistato il G7 sullo store e-commerce del Milan ha ricevuto la maglia rossonera e la possibilità di essere per un giorno a Milanello, dove si trova il ritiro milanista. Con Yonghong Li il nuovo sponsor cinese è quello della Alpen Water, società produttrice di acqua minerale. Per rilanciare il marchio del club rossonero in Cina è nato Milan China con il quale si cercherà di fare in modo che si occupa dell’espansione commerciale della società italiana. Adidas, uno dei brand sportivi più conosciuti in Cina, ha deciso di lasciare la squadra di Montella.

L’Inter invece ha Pirelli come sponsor più importante e il 65% della nota casa di pneumatici italiana è di proprietà della ChemChina. Suning sponsorizza le maglie dell’Inter e la proprietà nerazzurra ha investito 15 mln di euro anche per prendere il nome del centro sportivo della Pinetina. E’ rimasta la partnership con la Jiuxian che era stata sottoscritta da Thohir: si tratta di un’azienda che vende alcolici online. In estate è stata sottoscritta quella con la SWM Motors, l’X7 è Official Car di F.C. Internazionale per l’area Greater China (in Italia la Volvo è la macchina ufficiale dell’Inter, ha firmato da poco un contratto triennale). Non c’è da dimenticare che Suning ha immesso sul mercato diversi prodotti con il marchio del club nerazzurro, dagli elettrodomestici fino alle bottiglie di vino.

PROGETTI DI FORMAZIONE – Uno degli interessi più forti del governo cinese quando si parla di investimenti all’estero nel calcio è la diffusione delle scuole calcio italiane sul loro territorio: l’obiettivo è organizzare i Mondiali e magari anche vincerli, un progetto ambizioso che parte dalle scuole calcio. Scuole calcio a marchio Inter sono sorte in Cina e questi sono i numeri ripresi dallo stesso blog che ha scritto questo articolo.

-Inter Academy Yitao Shanghai: partnership con Yitao Shanghai Football Club,network di 27 scuole calcio e 1000 atleti coinvolti, costanti attività di intership per allenatori e giocatori cinesi in Italia;
-Inter Academy Jiangsu: 13 soccer school e 1300 ragazzi coinvolti, addestramento di 18 tecnici locali. Investitore Mr. Pan, intership da Nanchino a Milano per gli allenatori cinesi;
-Inter Academy Yihai Beijing: 30 scuole e 5.000 ragazzi nella stagione 2016/2017: collaborazione con Yihai Group: education, real estate, fitness&spa.

Nelle attività di scuola calcio l’Inter è decisamente più avanti rispetto al Milan che aveva pensato ad una collaborazione con il Guangzhou Evergrande, però non si è mai avviata e il club cinese continua a lavorare con il Real Madrid.

(Fonte: blogcalciocina.altervista.org)

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. antonio - 2 mesi fa

    Evergrande è appena diventata socia di Suning , quindi credo proprio che per il Milan spazio non ce ne sarà più . Quello che non riesco proprio a capire è perchè sul sito ufficiale dell ‘ Inter non appaiono i vari sponsor . Sono andato su quello Juve e sono tutti lì in bella vista , mi piacerebbe proprio che qualcuno desse una spiegazione .

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy