FCIN1908 / Icardi, Wanda non bluffa: nessuna intenzione di facilitare l’Inter. Anzi, l’idea è…

FCIN1908 / Icardi, Wanda non bluffa: nessuna intenzione di facilitare l’Inter. Anzi, l’idea è…

La moglie e agente del centravanti argentino al momento non prende in considerazione di lasciare Milano

di fcinter 1908

L’Inter vuole vendere Icardi, questo è un dato di fatto, che tra le altre cose troverebbe d’accordo anche la Curva, ormai in tutto e per tutto avversa al centravanti argentino, bersagliato da cori e fischi anche in occasione della sfida di campionato contro la Roma. Ingiurie a cui non si è unito il resto dello stadio, che invece si è schierata con l’ex capitano. Da capire se in nome del perdono o se in favore di una tregua con scadenza 26 maggio, quando i nerazzurri scenderanno in campo contro per l’ultima giornata di campionato contro l’Empoli, ovviamente nella speranza di aver già chiuso prima il discorso Champions.

IDEE CONTRASTANTI – Marotta e Ausilio pensano a un futuro senza Icardi e a nuovo progetto che vede la figura di Lautaro Martinez sempre più centrale. A prescindere dal destino di Spalletti, che con l’ex Sampdoria ha ormai rotto da tempo. Tuttavia, stando alle indiscrezioni raccolte da FCINTER1908 da voci vicine all’entourage dell’attaccante, l’idea della società potrebbe non essere la stessa di Icardi e Wanda, che ad oggi non avrebbero alcuna intenzione di lasciare né l’Italia né Milano. Proprio la moglie e agente del calciatore è stata abbastanza chiara in merito: “Saremo qui anche l’anno prossimo”.

SITUAZIONE SCOMODA – Dichiarazioni che nel calcio lasciano il tempo che trovano, ma ciò che è certo è che entrambi, sia Icardi che Wanda, non porgeranno l’altra guancia e, soprattutto, non faranno niente per agevolare la cessione. Questo almeno è quello che trapela, con la moglie del centravanti pronta a far valere il contratto, ponendo di fatto l’Inter in una situazione particolare. Perché se è vero che un attaccante del valore di Icardi non è mai un danno, è altrettanto vero che l’Inter ha fatto altre riflessioni in merito, idee che il club potrebbe dover cambiare in un secondo momento, se si trovasse di fronte al muro del centravanti e del suo agente, che tra le priorità non ha messo quelle di cercare una nuova casa altrove. Se questi sono i presupposti non c’è alcun dubbio, la telenovela si riaprirà anche a giugno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy