Fiorentina-Inter 3 a 3: un rigore inventato di sana pianta nega una vittoria meritata

Fiorentina-Inter 3 a 3: un rigore inventato di sana pianta nega una vittoria meritata

25a giornata del campionato di serie A. I nerazzurri di scena al Franchi di Firenze

di Giovanni Montopoli, @GioMontopoli

FIRENZE – Un pareggio che grida rabbia quello ottenuto dall’Inter al Franchi di Firenze. La Fiorentina raggiunge i nerazzurri all’undicesimo minuto di recupero grazie a un calcio di rigore assolutamente generoso concesso dal direttore di gara, dopo aver consultato il VAR. Un pareggio che lascia tantissima rabbia per l’andamento della gara e per le occasioni create dall’Inter subito sotto dopo nemmeno 60 secondo di gioco. Vecino la riprende e ci pensano Politano e Perisic a mettere la freccia. I padroni di casa riaprono l’incontro con una punizione capolavoro di Muriel fino ad arrivare al 7° minuto di recupero dove – con un rigore oltremodo generoso – i viola pareggiano l’incontro.

Due punti di distacco dal Milan (quarto) con l’Inter che andrà a giocare a Cagliari nell’anticipo della 26a giornata di campionato.

FIRENZE – Dopo la scorpacciata in Europa League Luciani Spalletti cambia qualcosa nell’undici titolare. Tornano D’Ambrosio e Dalbert sulle corsie esterne, in attacco spazio nuovamente a Politano sulla destra, con Perisic sul fronte opposto. Diga di centrocampo composta da Brozovic e Vecino a guardia di Nainggolan che sarà di supporto a Lautaro Martinez in attacco. In difesa torna De Vrij accanto a Skriniar.

QUESTE LE FORMAZIONI UFFICIALI

FIORENTINA: 1 Lafont; 2 Laurini, 5 Ceccherini, 31 Vitor Hugo, 3 Biraghi; 24 Benassi, 26 E. Fernandes, 17 Veretout; 25 Chiesa, 9 Simeone, 8 Gerson
A disposizione: 23 Terracciano, 33 Branocolini, 4 Milenkovic, 6 Norgaard, 10 Pjaca, 14 Dabo, 16 Hancko, 27 Graiciar, 29 Muriel
Allenatore: Stefano Pioli

INTER: 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 6 De Vrij, 37 Skriniar, 29 Dalbert; 8 Vecino, 77 Brozovic; 16 Politano, 14 Nainggolan, 44 Perisic; 10 Lautaro
A disposizione: 27 Padelli, 5 Gagliardini, 13 Ranocchia, 15 Joao Mario, 18 Asamoah, 20 Borja Valero, 21 Cedric, 23 Miranda, 87 Candreva
Allenatore: Luciano Spalletti

Arbitro: Abisso
Assistenti: Passeri, Mondin
IV uomo: Pasqua
Addetti VAR: Fabbri, Alassi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy