Godin, uno tra Modric e Rakitic e non solo: il piano dell’Inter per riprendersi lo scudetto

Godin, uno tra Modric e Rakitic e non solo: il piano dell’Inter per riprendersi lo scudetto

Nerazzurri attivissimi in vista della prossima stagione

di Daniele Vitiello, @DanViti

L’Inter è dinanzi ad un bivio. Spinta dalle proprie ambizioni, la squadra nerazzurra guarda in casa di Barcellona e Real Madrid alla ricerca del talento necessario a rinforzare un centrocampo talvolta a corto di idee. Queste le parole dei colleghi della Gazzetta dello Sport: “Dopo aver bloccato Diego Godin a parametro zero, i nerazzurri stanno rincorrendo obiettivi al top anche a centrocampo. Le mosse per il Pallone d’oro Luka Modric non sono un mistero. Come il feeling per un altro croato da copertina: Ivan Rakitic, uno dei punti di forza del Barcellona. E non finisce certo qui. La crescita dei ricavi permette di minimizzare le restrizioni del Fair Play finanziario dopo i duri anni dei sacrifici: tanto più che la qualificazione in Champions all’orizzonte rende tutti più sereni. Così l’a.d. Beppe Marotta e il d.s. Piero Ausilio sono già concentrati sul rafforzamento della rosa, un attivismo che rende frizzante l’aria: come dimostra la polemica di ieri dei vertici interisti con i rivali storici della Juventus. Sullo sfondo evidentemente c’è la voglia di riprendersi quello scudetto che manca ormai dal 2010 e provare ad archiviare il monopolio bianconero. E in questa contesa pesa in maniera rilevante il dualismo tra il maestro Marotta e l’ormai ex allievo Paratici”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy