Icardi, l’Inter vuole vederci chiaro: oggi il vertice con Marotta e Spalletti. E per il rinnovo…

Icardi, l’Inter vuole vederci chiaro: oggi il vertice con Marotta e Spalletti. E per il rinnovo…

Ad Appiano andrà oggi in scena l’incontro tra l’attaccante dell’Inter e il club

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Ieri Icardi ha sostenuto un po’ di terapia a ginocchio e caviglia dopo l’allenamento, ma come poi confermato dal ds Ausilio prima della partita, l’attaccante dell’Inter non è infortunato. Oggi ci sarà un vertice a tre teste: l’ad Marotta, il tecnico Spalletti e Mauro Icardi che si confronteranno per capire come gestire l’immediato futuro dopo le ultime vicissitudini.

“Non sarà una giornata banale. Perché Icardi si troverà di nuovo davanti quei compagni che non lo riconoscono più come rappresentativo dello spogliatoio. E perché la società vuole capire fino in fondo come Maurito intende comportarsi nelle prossime ore. Il «day 1» con cui ha accompagnato la foto su Instagram delle terapie di ieri – il club l’aveva comunque convocato al centro sportivo insieme a Keita – fa intendere come Icardi pensi di aver bisogno di tempo per curare il suo malanno al ginocchio. Malanno che negli ultimi tempi non aveva minimamente creato preoccupazione. In soldoni: nessuno in società crede a un Icardi infortunato. Ed è chiaro – secondo quanto filtra dallo stesso entourage del giocatore – che la decisione di curarsi ieri fosse condizionata dalla delusione per il caso fascia. Un po’ come a dire: mi togliete i gradi? Allora io resto qui e mi curo quel ginocchio che mi fa male sempre e nonostante il quale sono sempre andato in campo. E’ una partita a scacchi, evidentemente, nella quale l’Inter vuole vederci chiaro. E quando Ausilio dice «bisogna tornare a parlare con Icardi» si riferisce proprio al confronto di oggi. Al centro sportivo, a scanso di equivoci, sarà presente anche il responsabile sanitario Piero Volpi”, si legge su La Gazzetta dello Sport.

“Nelle intenzioni della società c’è quella di scindere la figura del capitano da quella del giocatore. Un segnale distensivo è la decisione di non multare Icardi per la mancata partenza per Vienna. Sarà poi oggi Spalletti, al termine del colloquio con lo stesso giocatore, a valutare eventuali nuovi provvedimenti che potrebbero riguardare la gara di domenica con la Samp. L’idea del club è quella di presentare nelle prossime settimane un’offerta a Icardi e Wanda. Ma è chiaro che molto dipenderà dalle risposte che arriveranno da Mauro (e moglie) nelle prossime ore, tra vertici, post Instagram e ospitate in tv. Certo che, in tema di interventi pubblici, ha infastidito l’Inter pure l’uscita di Massimo Moratti, la cui moglie Milly fa parte dell’advisor board del club”, riporta la rosea.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy