Il feeling segreto di Wanda può aiutare Icardi. Dzeko all’Inter per tre motivi

Il feeling segreto di Wanda può aiutare Icardi. Dzeko all’Inter per tre motivi

Grandi manovre in programma per il futuro dell’Inter

di Daniele Vitiello, @DanViti
Mauro Icardi in campo in Udinese-Inter

L’Inter è pronta a rinnovarsi completamente la prossima estate per essere pronta al grande salto insieme ad Antonio Conte. Lo sottolinea la Gazzetta dello Sport di oggi: “Vale così per l’attacco, a patto che si verifichi l’effetto domino in grado di scatenare tutto. E nell’Inter il domino è la partenza di Mauro Icardi, nonostante Wanda non smetta di urlare al mondo che l’ex capitano resterà sicuramente in nerazzurro. Strategia, il gioco delle parti prima di un finale che sembra scritto. A patto che arrivi l’offerta: al momento siamo a zero. La speranza del club è che qualcosa si muova. E in questo senso, in un quadro nel quale è impossibile dimenticare la Juventus e il feeling più o meno segreto di Paratici con Wanda, da Madrid rilanciano l’interesse dell’Atletico per Maurito, uno dei pochi club che il 9 nerazzurro sarebbe disposto a prendere in considerazione fuori dall’Italia, per sostituire Griezmann, che ieri ha annunciato l’addio”.

Tre i nomi per sostituire l’argentino: Dzeko, Lukaku e Zapata. Spiega la rosea: “Il bosniaco è nettamente avanti a tutti. Perché su di lui c’è il benestare di Conte, perché la storia con la Roma è ormai al capolinea, perché in società stravedono per lui ed è un’operazione che non prevede un esborso economico eccessivo, se è vero che la Roma chiede 20 milioni e l’Inter non vorrebbe spostarsi da quota 10-12. Dietro Dzeko c’è Lukaku, profilo che convince e non c’è neppure bisogno di spiegare il perché. Ma ha una valutazione elevatissima, non inferiore a 60 milioni di euro, con il Manchester United poco disposto a sconti in tal senso. L’Inter può contare sulla voglia del giocatore di provare la Serie A, ma va tenuta in considerazione la concorrenza del Psg. E pure il fatto che l’Inter vuole riservarsi buona parte del budget estivo per un colpo a centrocampo. Il terzo nome è quello di Duvan Zapata, idea che Ausilio ha percorso nelle settimane passate. Ma il colombiano ha una valutazione di 40 milioni di euro. E non risponde a un preciso requisito, il fatto di esser stato già protagonista ad altissimi livelli”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy