Inter-Eintracht, scelte obbligate per Spalletti: Politano falso nueve, un solo dubbio

Inter-Eintracht, scelte obbligate per Spalletti: Politano falso nueve, un solo dubbio

Uomini contati per il tecnico nerazzurro, in panchina ben 5 ragazzi della Primavera

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Si avvicina l’appuntamento con la decisiva sfida di Europa League contro l’Eintracht Francoforte: l’Inter di Luciano Spalletti si gioca l’accesso ai quarti di finale con la rosa ridotta ai minimi termini, fra squalifiche, infortuni e calciatori non utilizzabili perchè non inseriti in lista Uefa. Tolti i 3 portieri e i 5 Primavera, il tecnico nerazzurro ha a disposizione solamente 12 elementi per i 10 ruoli di movimento, di cui uno (Brozovic) convocato nonostante il problema muscolare accusato domenica contro la Spal: scelte obbligate, quindi, con diversi giocatori costretti agli straordinari o a giocare fuori ruolo. I tre quotidiani sportivi nazionali propongono la medesima formazione: in avanti Politano agirà da falso nueve, con Candreva e Perisic sugli esterni; Skriniar avanzerà a centrocampo, anche se non è da escludere la difesa a 3, magari a gara in corso. Keita sarà l’unica arma a disposizione dalla panchina (Primavera esclusi) per Spalletti. Formazione tipo per l’Eintracht, che schiera la temibile coppia d’attacco composta dai gioielli Haller e Jovic; alle loro spalle agirà Gacinovic, sulla sinistra spingerà Kostic. Assenti capitan Abraham e il croato Rebic.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Cedric, de Vrij, Ranocchia, D’Ambrosio; Vecino, Skriniar; Candreva, Borja Valero, Perisic; Politano. A disp.: Padelli, Zappa, Brozovic, Schirò, Merola, Esposito, Keita.

Eintracht (3-4-1-2): Trapp; Hasebe, Hinteregger, N’Dicka; da Costa, Rode, de Guzman, Kostic; Gacinovic; Jovic, Haller. A disp.: Ronnow, Falette, Russ, Willems, Paciencia, Tawatha, Stendera.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy