Inter, Spalletti in conferenza: “Icardi e Perisic? Ecco cosa si sono detti. Futuro? In fondo si faranno i conti”

Inter, Spalletti in conferenza: “Icardi e Perisic? Ecco cosa si sono detti. Futuro? In fondo si faranno i conti”

Le parole dell’allenatore nerazzurro

di Daniele Vitiello, @DanViti

Al triplice fischio di Frosinone-Inter, Luciano Spalletti ha parlato come di consueto in conferenza stampa. Queste le parole, raccolte dall’inviato di Fcinter1908.it: “Era una partita difficilissima e importantissima in un momento fondamentale. Loro erano liberi di testa, consapevoli di avere davanti una grande squadra e perdere non sarebbe stato nulla di particolare, abbiamo dovuto mostrare lo spessore che abbiamo. La squadra si era allenata bene e l’avevamo preparata bene, abbiamo vinto una partita pesante. Non si riesce a capire perché dopo aver preso il dominio della partita e gli altri osano qualcosa in più non riusciamo a mettere il timbro sulla gara. Diventiamo più leziosi e permissivi, poi gli altri aumentano qualcosa di più e rientrano in partita. Icardi e Perisic mi sono piaciuti tutti e due perché nella partita si passano dei momenti in cui non siamo col supporto giusto per prenderci una disponibilità del genere. E’ sintomo di disponibilità e di amicizia, andare a prendere il massimo al di là di chi fa le cose. Si sono parlati e si sono messi d’accordo da soli. I calciatori hanno un cervello e pensano. Uno gli ha detto “lo batti te perché sei più pronto” e l’altro gli ha detto va bene e si è preso la responsabilità. Si sono comportati da intelligenti e non è che si va sempre a dirgli cosa fare. Frosinone? E’ stato bene in campo, nel secondo tempo ci hanno pressato più alto e nel campo c’era da fare le cose con maggiore qualità. Ci hanno creato grattacapi. Sembravo perplesso? La prossima volta cercherò di essere più pronto se ho dato questa impressione. Davanti comunque avevamo la possibilità di renderci più pericolosi e andarli a stanare attaccando gli spazi. Futuro? Sono state fatte delle allusioni per tutta la settimana e io ho detto che in fondo si faranno i conti. Riesce anche a me chiacchierare e mi riesce anche scrivere, anche se ci metto un po’ più di tempo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy