Inter, Spalletti mai a punteggio pieno in Italia dopo le prime 4: che chance a Crotone

Inter, Spalletti mai a punteggio pieno in Italia dopo le prime 4: che chance a Crotone

Luciano Spalletti cercherà di infrangere un tabù contro il Crotone

1 Commento

La stagione dell’Inter è cominciata nel migliore dei modi sotto la guida di Luciano Spalletti, il quale, però, come sottolinea l’edizione odierna di Tuttosport, ha ancora un tabù da infrangere: il tecnico di Certaldo, infatti, non è mai riuscito a conquistare quattro vittorie nelle prime quattro giornate in Serie A, record però realizzato con lo Zenit San Pietroburgo. Quando ne inanellò tre in Italia, però, concluse alla fine al secondo posto – nella stagione 2007/08 – dietro all’Inter di Roberto Mancini: il filotto fu poi interrotto dalla Juventus.

A Crotone dunque il tecnico di Certaldo avrà un’ottima chance per stabilire il record della sua carriera nei confini italiani, ma la squadra di Nicola non sarà assolutamente da sottovalutare. “La striscia -si legge su Tuttosport -, vedendo il calendario che proporrà nelle prossime giornate la trasferta a Bologna, Genoa in casa e il viaggio a Benevento prima della sosta, potrebbe essere ancor più corposa, merito di una squadra che si è posta nelle migliori condizioni per farsi trovare a punteggio pieno dopo il Tourmalet agostano. Perché è vero che il calendario ora è “spianato”, ma è altrettanto vero che in pochi avrebbero scommesso su due vittorie dell’Inter con Fiorentina e Roma (all’Olimpico)”.

Il precedente nerazzurro, però, è la striscia di Roberto Mancini, che nella stagione 2015/16 inanellò cinque vittorie consecutive con Atalanta, Carpi, Milan, Chievo ed Hellas Verona, e già si vociferava della possibilità di arrivare allo scudetto. Dopo la sfida della Lazio del tardo dicembre, però, cominciò un blackout che portò l’Inter a scendere fino al quarto posto, perdendo anche l’opportunità di tornare in Champions League. Il difetto dell’Inter degli ultimi anni è quello di mollare alla prima difficoltà e Luciano Spalletti dovrà insistere proprio su questo fattore: dopo una sconfitta bisognerà subito ripartire, lasciandosela immediatamente alle spalle. Già con la Spal il tecnico di Certaldo ha messo i suoi in guardia, avvertendoli di non sottovalutare la sfida, la quale avrebbe portato diverse insidie, proprio come è avvenuto. A Crotone la storia sarà simile, ma l’Inter – e Spalletti – avranno entrambi un tabù da infrangere: la continuità per la squadra, il record di vittorie per il tecnico.

 

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13471232 - 1 settimana fa

    grazie Luciano continua a lavorare bene così vedrai che arriveranno anche i risultati forza grande cuore nerazzurro

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy