Julio Cesar: “Icardi? La fascia non rende leader. Zhang vuole l’Inter club più forte al mondo”

Julio Cesar: “Icardi? La fascia non rende leader. Zhang vuole l’Inter club più forte al mondo”

Le parole dell’ex portiere nerazzurro su Steven Zhang, Icardi e il Triplete

di Gianni Pampinella

Il Triplete, Steven Zhang, la situazione di Mauro Icardi. Sono tanti i temi toccati da Julio Cesar nel corso di un’intervista rilasciata al portale cinese Tencent Sports. “Il Triplete è stato sicuramente il momento più bello e importante per la squadra, i tifosi e i giocatori: in Italia non è facile vincere tre campionati nello stesso anno. la vittoria della Champions League è arrivata anche grazie alla volontà del nostro presidente Massimo Moratti e dei tifosi, perché prima di allora, se non ricordo male, l’Inter non vinceva la Champions League da 45 anni“, ha detto il brasiliano.

STEVEN ZHANG – “Non c’è dubbio che questa è una nuova esperienza per lui, sappiamo che il calcio cinese sta lentamente crescendo, mi piace Steven, è molto giovane, ho avuto la fortuna di conoscerlo, so che ha la volontà di fare dell’Inter il club più forte del mondo“.

HANDANOVIC E LA SCELTA DEL CAPITANO – “Io personalmente non sono mai stato capitano, ma la posizione del capitano è sempre molto speciale, Handanovic ha avuto l’opportunità di diventarlo, in quella posizione è in grado di controllare la situazione generale. È molto forte e ha prestigio nella squadra“.

ICARDI – “Non so esattamente cosa sia successo all’interno. Quando successo, lo abbiamo saputo dopo come tutti. Icardi è un giocatore molto importante per l’Inter. Non posso dire il più importante, dopotutto la squadra è un collettivo, ma Icardi è senza dubbio il giocatore che tutte le squadre europee vorrebbero, penso che la vicenda verrà risolta il prima possibile. Credo che lui è sempre stato un leader, la fascia di capitano non serve per dire se sei un leader o meno, come leader si deve giocare un ruolo di primo piano in campo, con l’atteggiamento, il rapporto con la squadra, questo non è deciso dalla fascia di capitano, una squadra è composta da molti leader. Consegnare la fascia ad Handanovic è stata la decisione giusta“.

(sports.qq.com)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy