Mercato, ecco la plusvalenza minima che l’Inter pensa di fare con Icardi. Ma pesa una cifra: 1,2 mln

Mercato, ecco la plusvalenza minima che l’Inter pensa di fare con Icardi. Ma pesa una cifra: 1,2 mln

Mauro Icardi è sul mercato: l’Inter fissa un prezzo minimo

di Redazione1908
Icardi in panchina con Candreva

Mauro Icardi e l’Inter difficilmente continueranno il loro percorso insieme. Maurito è da tempo sul mercato e la società ha fissato un prezzo minimo per la sua cessione: 70 milioni di euro. Una cifra decisamente inferiore alla clausola rescissoria, del valore di 110 milioni di euro e mai neppure avvicinata da una delle pretendenti dell’argentino.

Ma quanto frutterebbe, come plusvalenza, la cessione di Icardi? Il rosarino sarà a bilancio, a giugno 2019, per soli 2,5 milioni di euro. Il che significa che, con una cessione da 70 milioni, l’Inter farebbe una plusvalenza di ben 67,5 milioni di euro.

Fiato per le casse nerazzurre e per il fair play finanziario, anche se giova ricordare che la cessione di Icardi non frutterebbe praticamente nulla in termini di risparmio come quota di ammortamento. Icardi, infatti, pesa annualmente (come ammortamento) appena 1,2 milioni, alla luce del contratto fino al 2021.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy