Nainggolan: “Inter, ho perso peso e smesso di fumare. Se fossi rimasto alla Roma…”

Nainggolan: “Inter, ho perso peso e smesso di fumare. Se fossi rimasto alla Roma…”

Intervistato da Eleven Sports, il centrocampista nerazzurro racconta i suoi primi mesi a Milano e i motivi che lo hanno spinto a lasciare la Roma

di Gianni Pampinella

Quattro gol e tre assist, ovvero il bilancio in cifre della prima stagione di Nainggolan a Milano. Un inizio con la maglia nerazzurra che forse il Ninja e sicuramente i tifosi non si aspettavano, colpa anche di una serie di infortuni che hanno influito sulle prestazioni del giocatore. “Fino ai trent’anni non ho dato molta importanza al mio atteggiamento fuori dal campo. Ma ora mi rendo conto che questo non è più possibile alla mia età. Insieme al club, abbiamo deciso di tracciare un percorso dettagliato, perché so di aver fatto qualcosa di sbagliato“, ha detto il centrocampista in un’intervista a Eleven Sports. “Si tratta di mangiare sano per esempio. Ho perso peso, mi sento bene e quindi mi sento bene con me stesso. Mi è stato detto di vivere un po’ più sano. Potrebbe anche essere stata la causa dei miei infortuni. Il fumo? Anche quello. Ora mi sono fermato a metà strada. Non è facile, ma funziona“. Nainggolan è tornato sulla sua partenza da Roma: “È stato difficile per me“, ammette. “Questo è il motivo per cui forse ho avuto anche questi problemi di ambientamento qui perché mi perseguita la mente. Alla fine non puoi cambiare nulla, ma all’inizio mi ha infastidito. Era tutto nuovo, tanti anni in una squadra e poi improvvisamente in un’altra. Tutti bravi ragazzi, ehi, ma è diverso“. Allora perché doveva andarsene? “Ho avuto un leggero alterco con il ds (Monchi, che nel frattempo ha lasciato la Roma, ndr.). Non si è comportato professionalmente nei miei confronti. Ho fatto anche degli errori. Ma se mi dici da uomo a uomo che vuoi vendermi, okay. Ma mi ha offerto ad altre squadre, voleva portarmi in Turchia. Senza che io sapessi nulla a riguardo. E’ stato molto fastidioso per me. Se fossi rimasto lì con la mia personalità, avrei probabilmente intrapreso una guerra mondiale ogni giorno (ride)”.

(nieuwsblad)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy