PAGELLE: D’Ambrosio perfetto, Icardi e Perisic giocano a chi fa peggio. Quanto serve questo Radja

PAGELLE: D’Ambrosio perfetto, Icardi e Perisic giocano a chi fa peggio. Quanto serve questo Radja

Le pagelle di Daniele Mari, direttore di Fcinter1908, su Frosinone-Inter

di Daniele Mari, @fcin1908it

HANDANOVIC 5,5: Il tiro di Cassata è l’unico pericolo della sua serata. E’ vero che passa sotto le gambe di De Vrij ma i suoi tempi di reazione non sembrano il massimo

D’AMBROSIO 7,5: Partita senza neanche un errore. Si prende anche licenze poetiche con qualche numero sulla fascia. Assist vincente e tante cose buone sulla destra, sia in fase offensiva che difensiva

DE VRIJ 6: Il Frosinone non impensierisce mai per un’ora, lui controlla agilmente salvo i 5 minuti di pigrizia Inter

SKRINIAR 6,5: Quando il Frosinone pensa di prendere coraggio, sbatte sul muro slovacco

ASAMOAH 6: Qualche buona discesa sulla sinistra, mai condita però dal passaggio giusto

VECINO 6,5: Cresce con il passare dei minuti. Qualche strappo se lo regala ma sono sanguinosi gli errori in fase di appoggio. Molto meglio, allora, mettersi in proprio e chiudere la partita

BORJA VALERO 6,5: Partita ideale per lui, ritmi bassi e possesso palla solo nerazzurro. Gestisce con grandissima tranquillità finché i ritmi non si alzano. A quel punto, il muscolo lo tradisce

POLITANO 6: Mezzo voto in meno per la continua, atavica imprecisione in fase di finalizzazione. Deve assolutamente diventare più freddo tra tiro e ultimo passaggio perché spreca sistematicamente quanto di buono fa in fase di costruzione

NAINGGOLAN 7: Utilissimo il Ninja. Non solo per il gol, anche alcuni recuperi di pura potenza e prepotenza sono fondamentali per la causa. Pur non in condizione fisica straripante, diventa di gran lunga il giocatore più decisivo in campo

PERISIC 5: Segna il rigore, è vero. Ma è l’unica cosa buona di una partita decisamente negativa. Continua a non azzeccare un passaggio, tanto è vero che persino il suo mentore Spalletti lo toglie dal campo

ICARDI 5: Non è l’assist a Vecino a salvare la sua prestazione. Decisamente fuori condizione, non è in palla neanche in area di rigore. Poco freddo, poco lucido davanti alla porta. Fa due cose buone: l’abbraccio a Perisic che spegne le polemiche e l’assist per il 3-1. Ma è poco per pensare di tenere fuori Lautaro

KEITA 5,5: Entra ma combina pochino. Lontano parente del giocatore decisivo di fine 2018

GAGLIARDINI 5,5: Entra per Borja Valero e perde una palla rischiando di combinare un guaio

JOAO MARIO SV

SPALLETTI 6,5: La squadra domina e controlla facilmente la partita, poi si siede e diventa pigra. E rischia di buttare via tre punti come contro il Chievo. Cali di tensione imperdonabili.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13990787 - 2 mesi fa

    Sono pienamente d’accordo con quanto dici. Però io penso che la società non può fare crollare il prezzo di vendita di Icadi se è vero che a fine stagione sarà venduto e con il ricavato lo investe per comprare un’alternativa. Francesco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13990787 - 2 mesi fa

    Icardi è fuori condizione, Perisic pure. Non parliamo poi di Keita inguardabile altro che riscatto meglio far giocare un giovane della primavera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13990787 - 2 mesi fa

    Icardi è fuori condizione,Perisic lo stesso per non parlare,poi, di Keita improponibile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13422306 - 2 mesi fa

    Mi fate ridere. Icardi spesso ha sbagliato goal simili e spesso ha giocato partite assurde, e sempre giocava titolare, a discapito di Lautaro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy