VERSIONE MOBILE
Domenica 26 Ottobre 2014      
 
 
  COPERTINA
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport

Stramaccioni: "Juan, bella partita. Ho sostituito Sneijder perché..."

16.09.2012 22:53 di Eva A. Provenzano Twitter: @EvaAProvenzano articolo letto 8007 volte
Fonte: sky-fcinter1908.it

Ha colto tutti contropiede con una formazione a sorpresa. Un 4-4-1-1 con il solo Sneijder ad ispirare Milito. Lascia Cassano in panchina contro tutte le previsioni e dà a Ranocchia e Juan Jesus la possibilità di mettersi in mostra in mezzo alla difesa.

Andrea Stramaccioni se la gioca e i suoi uomini gli danno ragione: il Principe fa gol dalla distanza, FantAntonio entra nel secondo tempo e risponde presente dando così un calcio alle chiacchiere da bar che hanno caratterizzato le scorse settimane. A Torino serviva vincere per stare alle costole a Juve, Napoli e Lazio là davanti a nove punti: missione compiuta! Alla fine della partita dell'Olimpico l'allenatore nerazzurro parla ai microfoni di SkySport. Vi riportiamo le sue parole: 

DOVE SI E' VINTO - "Abbiamo preparato una partita precisa , l'Inter cercava di giocare con la palla tra i piedi, finchè ci siamo riusciti abbiamo fatto bene. Poi abbiamo perso per stanchezza palloni pericolosi e l'inerzia della gara era un tantino cambiata".

AUTOSTIMA - "Era importante tornare a vincere subito e rimanere aggangiati alla vetta. Questo è un campo difficile e il Torino è in forma, una vittoria molto importante per noi".

WES E ANTONIO - "Per me è importantissimo, Wes le partite le vuole finire tutte. Io ho fatto le mie valutazioni, ha giocato anche con la Nazionale e quello era il migliore momento del Toro e ho voluto dare un messaggio alla mia squadra. Mettendo in campo Cassano ho fatto entrare un attaccante vero, non dovevano schiacciarci". 

FATTORE SAN SIRO - "La sconfitta pesante è quella con la Roma. Non aver vinto davanti ai nostri tifosi mi pesa. Nonostante quello che si dice, e se ne sono sentite di tutti i colori, loro erano lì per noi e a fine gara li abbiamo ringraziati per la pazienza. Adesso aspettiamo la prossima gara in EL". 

DIFESA - "Avevo sentito il dito puntato contro gli errori individuali dei nostri. La fase di non possesso è fatta però da dieci giocatori e abbiamo lavorato tanto in questa settimana. Forse qualcuno ha avuto dubbi su Juan quando l'ha visto in formazione, ma lui in settimana aveva fatto benissimo...".

PIU' SQUADRA - "Si, lo siamo stati di più. E ho battuto su questo. Ho visto i miei concentrati sui loro compiti e questo rende tutto più facile. Nella fase in cui abbiamo perso più palloni la gara poteva cambiare, ma poi è entrato Gargano e le cose sono migliorate. Forse c'era qualcuno stanco, ma è stata una gara dispendiosa". 

CENTRALI - "Abbiamo fatto la scelta di giocare il due contro due centrale, loro giocano sul filo del fuorigioco, abbiamo cercato di impedire al Torino di giocare come volevano. Anche gli esterni sono stati bravi e loro non sono mai stati pericolosi...".

SEGNALI ALLE ALTRE - "Siamo una squadra unita, lavoriamo tutti nella stessa direzione. Non vogliamo dare segnali a nessuno non parliamo di niente. Io non mi sono buttato giù dopo la sconfitta con la Roma e non mi esalto adesso". 

CAMBIASSO - "Per avere superiorità nella circolazione ho mandato Cambiasso a costruire, ad impostare insieme a Juan e Ranocchia e questo ha fatto stancare i due attaccanti del Toro che pressavano i tre dietro". 


Altre notizie - Copertina
Altre notizie
INZIO DI STAGIONE COMPLICATO. DI CHI LA COLPA?
  
  
  

 
Juventus 19
 
Roma (1) 19
 
Sampdoria (1) 16
 
Milan 14
 
Udinese 13
 
Lazio 12
 
Napoli 11
 
Hellas Verona 11
 
Inter 9
 
Genoa 9
 
Fiorentina 9
 
Cagliari (1) 8
 
Torino 8
 
Empoli (1) 7
 
Atalanta 7
 
Sassuolo (1) 7
 
Cesena 6
 
Palermo 6
 
Chievo Verona 4
 
Parma (1) 3

E dopo giorni di buio, di partite anonime, di guerre intestine, di offese e di amori traditi l'Inter rialza la testa. Con un comunicato scarno ma potente. Poche righe in risposta alla ormai attestata arroganza bianconera, che nella persona del presidente bianconero Andrea...
Ancora una vittoria per la squadra di Vecchi, ancora un gol per Puscas. La primavera nerazzurra si conferma un rullo compressore, dopo aver asfaltato il Milan la scorsa settimana, questa volta tocca al Chievo - campiona d'Italia in carica - cadere sotto i colpi...

CACCIA GROSSA IN CROAZIA: AUSILIO LAVORA PER IL COLPACCIO "IN STILE KOVACIC"

Il mercato nerazzurro non si ferma mai. Occhi puntati in Croazia, dove Ausilio vorrebbe piazzare un altro colpo in stile Kovacic. Diventano sempre più insistenti le voci che vorrebbero l’Inter vicina all’attaccante della Dinamo Zagabria, Kramaric. A...

ESCLUSIVA AG.ANDREOLLI: "HA SCELTO L'INTER ED È FELICE, CLUB TORNERÀ IN ALTO. GLI ELOGI DEI TIFOSI..."

Le prestazioni di Marco Andreolli, quando chiamato in causa, sono state sempre impeccabili. Il difensore cresciuto nell' Inter con una parentesi nella Roma e tanta gavetta nel Chievo Verona, ha dimostrato ormai di essere pronto per competere con i suoi compagni di...

PODOLSKI ADDIO? WENGER LO BLINDA: "E' IMPORTANTE, E LO SARÀ ANCHE IN FUTURO..."

Nonostante le parole di sconforto espresse negli ultimi giorni, il gol messo a segno ieri, nell'importantissima vittoria europea sul campo dell'Anderlecht, potrebbe cambiare il destino dell'Arsenal e di Lukas Podolski. Se, infatti, le sue più recenti...

CAVANI, ESULTA CON LA MITRAGLIA E TOCCA L'ARBITRO: ESPULSO VIDEO

Espulsione abbastanza insolita quella subita da Edinson Cavani nella partita tra Lens e Psg. Dopo aver segnato su rigore il gol del 3-1, l'uruguaiano ha esultato mimando il gesto di un cecchino, cosa che evidentemente non è piaciuta all'arbitro Rainville...

CESENA-INTER, I CONVOCATI DI BISOLI: CI SONO H.ALMEIDA E LUCCHINI

Dopo la rifinitura svolta all’Orogel Stadium “Dino Manuzzi”, Pierpaolo Bisoli ha convocato 23 giocatori in vista di Cesena-Inter, ottava giornata di campionato Serie A Tim, in programma domani alle ore 18. L’elenco dei convocati per numero di...

RIFINITURA AD APPIANO PRIMA DELLA PARTENZA PER CESENA. ECCO IL REPORT

Nel pomeriggio i nerazzurri hanno sostenuto al centro sportivo "Angelo Moratti" l'ultimo allenamento prima della partenza per Cesena, in vista della sfida in programma domani al "Manuzzi" alle ore 18.00. La squadra, dopo il riscaldamento, ha svolto un...
   FC Inter 1908 Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.