Mercoledì 30 Luglio 2014      
 
 
  COPERTINA
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport

Stramaccioni: "Juan, bella partita. Ho sostituito Sneijder perché..."

16.09.2012 22:53 di Eva A. Provenzano Twitter: @EvaAProvenzano articolo letto 7970 volte
Fonte: sky-fcinter1908.it

Ha colto tutti contropiede con una formazione a sorpresa. Un 4-4-1-1 con il solo Sneijder ad ispirare Milito. Lascia Cassano in panchina contro tutte le previsioni e dà a Ranocchia e Juan Jesus la possibilità di mettersi in mostra in mezzo alla difesa.

Andrea Stramaccioni se la gioca e i suoi uomini gli danno ragione: il Principe fa gol dalla distanza, FantAntonio entra nel secondo tempo e risponde presente dando così un calcio alle chiacchiere da bar che hanno caratterizzato le scorse settimane. A Torino serviva vincere per stare alle costole a Juve, Napoli e Lazio là davanti a nove punti: missione compiuta! Alla fine della partita dell'Olimpico l'allenatore nerazzurro parla ai microfoni di SkySport. Vi riportiamo le sue parole: 

DOVE SI E' VINTO - "Abbiamo preparato una partita precisa , l'Inter cercava di giocare con la palla tra i piedi, finchè ci siamo riusciti abbiamo fatto bene. Poi abbiamo perso per stanchezza palloni pericolosi e l'inerzia della gara era un tantino cambiata".

AUTOSTIMA - "Era importante tornare a vincere subito e rimanere aggangiati alla vetta. Questo è un campo difficile e il Torino è in forma, una vittoria molto importante per noi".

WES E ANTONIO - "Per me è importantissimo, Wes le partite le vuole finire tutte. Io ho fatto le mie valutazioni, ha giocato anche con la Nazionale e quello era il migliore momento del Toro e ho voluto dare un messaggio alla mia squadra. Mettendo in campo Cassano ho fatto entrare un attaccante vero, non dovevano schiacciarci". 

FATTORE SAN SIRO - "La sconfitta pesante è quella con la Roma. Non aver vinto davanti ai nostri tifosi mi pesa. Nonostante quello che si dice, e se ne sono sentite di tutti i colori, loro erano lì per noi e a fine gara li abbiamo ringraziati per la pazienza. Adesso aspettiamo la prossima gara in EL". 

DIFESA - "Avevo sentito il dito puntato contro gli errori individuali dei nostri. La fase di non possesso è fatta però da dieci giocatori e abbiamo lavorato tanto in questa settimana. Forse qualcuno ha avuto dubbi su Juan quando l'ha visto in formazione, ma lui in settimana aveva fatto benissimo...".

PIU' SQUADRA - "Si, lo siamo stati di più. E ho battuto su questo. Ho visto i miei concentrati sui loro compiti e questo rende tutto più facile. Nella fase in cui abbiamo perso più palloni la gara poteva cambiare, ma poi è entrato Gargano e le cose sono migliorate. Forse c'era qualcuno stanco, ma è stata una gara dispendiosa". 

CENTRALI - "Abbiamo fatto la scelta di giocare il due contro due centrale, loro giocano sul filo del fuorigioco, abbiamo cercato di impedire al Torino di giocare come volevano. Anche gli esterni sono stati bravi e loro non sono mai stati pericolosi...".

SEGNALI ALLE ALTRE - "Siamo una squadra unita, lavoriamo tutti nella stessa direzione. Non vogliamo dare segnali a nessuno non parliamo di niente. Io non mi sono buttato giù dopo la sconfitta con la Roma e non mi esalto adesso". 

CAMBIASSO - "Per avere superiorità nella circolazione ho mandato Cambiasso a costruire, ad impostare insieme a Juan e Ranocchia e questo ha fatto stancare i due attaccanti del Toro che pressavano i tre dietro". 


Altre notizie - Copertina
Altre notizie
VI PIACE LA NUOVA PRIMA MAGLIA DELL'INTER?
  
  

Ma dai. Mangia-banane non è un'espressione razzista. Ci siamo sbagliati, nessuna malizia nelle parole di Tavecchio, che si è scusato ma non ha fatto cenno a ritirare la propria candidatura come presidente della Figc. E adesso come glielo spieghiamo a Tosel...
Intervenuto alla tv ufficiale nerazzurra, WALTER MAZZARRI ha analizzato l'incontro andato in scena nella notte contro il Manchester United. Queste le sue parole a Inter Channel: "Crescita? I ragazzi anche in questa partita contro un avversario del genere hanno...

TS - L'INTER INSISTE: SCAMBIO ALLA PARI GUARIN/HERNANDEZ

Secondo quanto riportato da Tuttosport, l'Inter non ha abbandonato la pista Hernandez, anzi. Dopo l'amichevole di questa notte Ausilio e lo stesso Thohir hanno a lungo colloquiato con i dirigenti del Manchester United per cercare di aprire una trattativa che possa...

FCIN1908 - MEDEL ESCLUDE BEHRAMI? NO, POSSIBILE DOPPIO COLPO

Inter sempre impegnata sul mercato per rafforzare la rosa e accontentare le richieste di mister Mazzarri in modo da mettergli sul piatto l'11 ideale per il suo progetto tecnico/tattico. Nelle utime ore tuttavia la trattativa per Gary Medel, mastino cileno che...

BYE BYE DZEKO: "RINNOVO CON IL CITY. QUI SONO FELICE"

Niente Roma, né Arsenal, né Liverpool ne tantomeno Inter. Edin Dzeko sta bene al Manchester City e in una conferenza stampa a New York ha messo a tacere le voci su un suo futuro lontano dai campioni d'Inghilterra:"Sto trattando il rinnovo, stiamo...

VIDEO - IL CITY RIFILA UNA MANITA AL MILAN DI INZAGHI: JOVETIC REALIZZA UNA DOPPIETTA

Seconda sconfitta in altrettante partite per il Milan di Pippo Inzaghi alla Guinness Cup. I rossoneri sono stati asfaltati dal Manchester City, che si è imposto per 5-1 ed ha approfittato degli evidenti limiti dei rossoneri. In gol, per due volte, anche Stevan...

IL THEREAU CHE NON T'ASPETTI: "CON STRAMA TUTTO BENE. LUI MI VOLEVA ALL'INTER"

Parole interessanti, quelle rilasciate da Cyril Thereau alla Gazzetta dello Sport, per parlare della sua nuova avventura ad Udine, alla corte di Andrea Stramacciono: "Stramaccioni mi voleva all'Inter, me lo ha confermato ora. Parlai con Ausilio, ma il Chievo mi...

THOHIR UFFICIALIZZA L'ADDIO A PINZOLO: "ANDREMO IN ASIA"

Nella sua intervista alla Gazzetta dello Sport, Thohir, ha praticamente ufficializzato quello che era già nell'aria e cioè che l'Inter non tornerà più in quel di Pinzolo per il ritiro estivo:. Ecco le parole di Thohir:"Andremo in Asia...
   FC Inter 1908 Norme sulla privacy