VERSIONE MOBILE
Giovedì 3 Settembre 2015      
 
 
  EDITORIALE
Champions? Yes, we can!
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport

Champions? Yes, we can!

04.04.2012 00:01 di Dennis Magrì articolo letto 2386 volte
Fonte: FCINTER1908.IT

Ancora otto partite al termine del campionato 2011/2012, uno dei campionati più brutti disputati dall’Inter negli ultimi anni. Solo 270’ per determinare la squadra vincitrice e, la squadra che riuscirà ad agguantare il terzo posto. Con Milan e Juventus in lotta per lo scudetto, per l’ultimo posto Champions è vera e propria bagarre con ben cinque squadre pronte a darsi battaglia sino all’ultimo secondo: in ordine di classifica, Lazio, Napoli, Udinese, Roma e Inter.

Proviamo ad analizzare il calendario di quest’ultime.

31^ GIORNATA – Il big match di giornata è Lazio-Napoli, match che presenta due delle cinque squadre in lotta per un posto in Champions League. All’Olimpico di Roma non sarà facile né per i biancocelesti di Edy Reja, né per i partenopei. La Roma, invece, sbarcherà nel Salento, dove affronterà allo stadio ‘Via del Mare’ il Lecce di Serse Cosmi, alla disperata ricerca di punti per la salvezza. L’Udinese, in casa, ospiterà il Parma di Roberto Donadoni, mentre l’Inter partirà per Trieste (campo neutro), dove affronterà il Cagliari, proveniente da una grande vittoria tra le mura amiche contro l’Atalanta. Vincendo i nerazzurri potrebbero avvicinarsi sempre più ad una fra Lazio e Napoli (una delle due, o eventualmente entrambe, perderanno necessariamente punti), mentre per la Roma di Luis Enrique non è un impegno facile, a differenza dell’Udinese che in casa sbaglia poco.

32^ GIORNATA – L’Inter attende in casa il Siena, una delle squadre rivelazione e che gioca un buon calcio. La squadra di Andrea Stramaccioni ha però come unico obiettivo quello di portare a casa l’intera posta in palio. Se così facesse, potrebbero essere rosicchiati altri punti a Udinese e Roma, le quali si sfideranno all’Olimpico. La Lazio, invece, volerà a Torino, nella bolgia dello ‘Juventus Stadium’. Compito più semplice rispetto alle altre, ma non facile, per il Napoli di Walter Mazzarri, che ospiterà l’Atalanta.

33^ GIORNATA – Il 15 Aprile potrebbe essere il giorno della svolta: l’Inter giocherà ad Udine e per non mollare il treno per il terzo posto deve assolutamente battere i friulani. Se così fosse, la squadra nerazzurra si avvicinerebbe di altri tre punti alla squadra bianconera. Sfide semplici sulla carta, invece, per Lazio e Napoli, che se la vedranno in trasferta rispettivamente contro Novara e Lecce. La Roma riceve in casa, invece, una Fiorentina che vuole assolutamente far punti per allontanarsi dalla zona retrocessione.

34^ GIORNATA – L’Inter volerà al ‘Franchi’ di Firenze per cercare altri tre punti che potrebbero dire molto: le dirette concorrenti, eccetto la Roma, hanno sfide sulla carta facili: Lazio e Napoli si scambiano le avversarie della giornata precedente, mentre l’Udinese se la vedrà al ‘Bentegodi’ di Verona.

35^ GIORNATA – Questa giornata potrebbe essere quella decisiva. L’Inter, in casa, attende un Cesena che ormai attende la condanna matematica alla Serie B e che non ha ormai nulla più da chiedere al campionato. Le altre quattro concorrenti per la zona Champions, si daranno battaglia fra di loro: la Lazio, infatti, volerà al ‘Friuli’ contro l’Udinese, mentre la Roma ospiterà il Napoli, sconfitto all’andata per 3-1. La squadra nerazzurra, vincendo, avrebbe la chance di accorciare sempre più la distanza dalle dirette concorrenti.

36^ GIORNATA – All’andata l’Inter demolì il Parma in casa per 5-0, ma al ‘Tardini’ sarà tutta un’altra storia. La squadra di Stramaccioni, però, non può fallire, perché le rivali non hanno sfide difficilissime: la Lazio ospiterà il Siena, l’Udinese volerà a Cesena, mentre Roma e Napoli se la vedranno rispettivamente contro Chievo e Palermo.

37^ GIORNATA – La penultima giornata di campionato potrebbe risultare decisiva non solo per il posto Champions, ma anche per il campionato: a Milano, infatti, va in scena il derby della Madonnina tra Milan e Inter. Il Napoli se la vedrà sul difficile campo di Bologna, mentre Udinese, Lazio e Roma, giocheranno rispettivamente contro Genoa, Atalanta e Catania.

38^ GIORNATA – L’ultima di campionato regala un altro scontro diretto: Lazio-Inter. Per cercare di completare la ‘Remuntada’, la squadra nerazzurra deve assolutamente portare a casa i tre punti. Mentre l’Udinese se la vedrà al ‘Massimino’ contro il Catania e il Napoli ospiterà il Siena. Facile, almeno sulla carta, la sfida della Roma al ‘Manuzzi’ di Cesena.

Dunque, non tutto è perso per l’Inter di Andrea Stramaccioni, che, eccetto le ultime due giornate, non ha un calendario irresistibile. Solo il campo darà il verdetto finale, ma è obbligatorio crederci e per questo: “CHAMPIONS? YES, WE CAN!”


Altre notizie - Editoriale
Altre notizie
KOVACIC AL REAL MADRID PER 35 MLN DI EURO: L'INTER HA FATTO BENE?
  
  

 
Chievo Verona 6
 
Torino 6
 
Inter 6
 
Sassuolo 6
 
Palermo 6
 
Sampdoria 4
 
Roma 4
 
Atalanta 3
 
Genoa 3
 
Fiorentina 3
 
Udinese 3
 
Milan 3
 
Lazio 3
 
Napoli 1
 
Hellas Verona 1
 
Bologna 0
 
Juventus 0
 
Empoli 0
 
Frosinone 0
 
Carpi 0

Mercato Inter: quando le mogli sanno spendere e i mariti tacereDiamo a E.T. quel che è di E.T. No, Spielberg non c’entra, stiamo parlando del presidente nerazzurro Erick Thohir che è riuscito nella non semplice impresa di consegnare ai tifosi una squadra (sulla carta) davvero competitiva. Siamo onesti, chi si sarebbe...
Zanetti: "Scudetto? Inter sia protagonista ma è lunga. Il mio ruolo? Felice perché..."Javier Zanetti predica prudenza. L'Inter deve tornare ad essere protagonista, senza eccessivi voli pindarici: “L’Inter da scudetto? Il campionato è appena cominciato ed è lungo. L’importante è che l’Inter torni a essere...

MANCINI: "ANCHE DIECI NUOVI VANNO BENE". SEMBRÒ UNA BATTUTA MA ALLA FINE...

Mancini: "Anche dieci nuovi vanno bene". Sembrò una battuta ma alla fine...In tempi non sospetti, Roberto Mancini, imbeccato dai giornalisti disse: “Ho chiesto nove giocatori? Anche dieci vanno bene”. Ebbene, questa frase passò per battuta in realtà, alla fine del mercato si è rivelata una sacrosanta verità....

ESCLUSIVA BECCALOSSI: "MERCATO OTTIMO. CON MANCIO IN BUONE MANI MA SERVE..."

ESCLUSIVA Beccalossi: "Mercato ottimo. Con Mancio in buone mani ma serve..."Dopo gli acquisti di Telles, Felipe Melo e Ljajic, ci sono grandi aspettative attorno all'Inter e, dopo la sosta per le nazionali, i nerazzurri avranno di fronte il Milan nel derby. FCINTER1908 ha intervistato in esclusiva Evaristo Beccalossi, ex giocatore dell'Inter...

WITSEL RESTA IN RUSSIA, A UN PASSO DAL TOTTENHAM RESTA DELUSO: «SPERAVO DI...»

Witsel resta in Russia, a un passo dal Tottenham resta deluso: «Speravo di...»Non solo il Milan lo ha cercato: Axel Witsel è stato ad un passo dal Tottenham. Il belga non è certo entusiasta di restare in Russia e non lo nasconde: «Non parto più. Lo Zenit ha deciso di trattenermi perché non sono riusciti...

VIDEO / NEL RITIRO DEL GALLES BALE SEGNA DA 3 METRI DIETRO LA LINEA DI FONDO

VIDEO / Nel ritiro del Galles Bale segna da 3 metri dietro la linea di fondoECCO IL VIDEO: http://inter-tube.it/?p=6745 Il gallese del Real Madrid Gareth Bale, in ritiro con la nazionale, ha mostrato un colpo da maestro in allenamento segnando da circa 3 metri dietro la linea di fondo e imprimendo alla palla un effetto incredibile.  ...

IL MILAN FA SMENTIRE RAIOLA SUL SITO UFFICIALE: "DISPERATI? FALSO. IBRA VOLEVA DIRE..."

Il Milan fa smentire Raiola sul sito ufficiale: "Disperati? Falso. Ibra voleva dire..."Ecco il comunicato con cui il Milan fa smentire a Raiola la frase ieri attribuita a Ibrahimovic ("Al Milan era un po' disperati"): "Il Milan non è disperato. Lo sa bene il grande Ibra, tanto è vero che lui stesso e tutto il suo entourage...

CHE GIORNATA IN CASA INTER: PRIMA LE VISITE DI MELO, POI L'ARRIVO DI TELLES. ALLE 18.00...

Che giornata in casa Inter: prima le visite di Melo, poi l'arrivo di Telles. Alle 18.00...Giornata di post mercato importante in casa Inter. La società nerazzurra ha acceso i motori di primo mattino quando verso le 8.30 uno degli ultimi arrivati, Felipe Melo si è presentato prima  all’Humanitas per sostenere le visite mediche e poi...
   FC Inter 1908 Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI