VERSIONE MOBILE
Mercoledì 1 Aprile 2015      
 
 
  EDITORIALE
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport

Champions? Yes, we can!

04.04.2012 00:01 di Dennis Magrì articolo letto 2331 volte
Fonte: FCINTER1908.IT

Ancora otto partite al termine del campionato 2011/2012, uno dei campionati più brutti disputati dall’Inter negli ultimi anni. Solo 270’ per determinare la squadra vincitrice e, la squadra che riuscirà ad agguantare il terzo posto. Con Milan e Juventus in lotta per lo scudetto, per l’ultimo posto Champions è vera e propria bagarre con ben cinque squadre pronte a darsi battaglia sino all’ultimo secondo: in ordine di classifica, Lazio, Napoli, Udinese, Roma e Inter.

Proviamo ad analizzare il calendario di quest’ultime.

31^ GIORNATA – Il big match di giornata è Lazio-Napoli, match che presenta due delle cinque squadre in lotta per un posto in Champions League. All’Olimpico di Roma non sarà facile né per i biancocelesti di Edy Reja, né per i partenopei. La Roma, invece, sbarcherà nel Salento, dove affronterà allo stadio ‘Via del Mare’ il Lecce di Serse Cosmi, alla disperata ricerca di punti per la salvezza. L’Udinese, in casa, ospiterà il Parma di Roberto Donadoni, mentre l’Inter partirà per Trieste (campo neutro), dove affronterà il Cagliari, proveniente da una grande vittoria tra le mura amiche contro l’Atalanta. Vincendo i nerazzurri potrebbero avvicinarsi sempre più ad una fra Lazio e Napoli (una delle due, o eventualmente entrambe, perderanno necessariamente punti), mentre per la Roma di Luis Enrique non è un impegno facile, a differenza dell’Udinese che in casa sbaglia poco.

32^ GIORNATA – L’Inter attende in casa il Siena, una delle squadre rivelazione e che gioca un buon calcio. La squadra di Andrea Stramaccioni ha però come unico obiettivo quello di portare a casa l’intera posta in palio. Se così facesse, potrebbero essere rosicchiati altri punti a Udinese e Roma, le quali si sfideranno all’Olimpico. La Lazio, invece, volerà a Torino, nella bolgia dello ‘Juventus Stadium’. Compito più semplice rispetto alle altre, ma non facile, per il Napoli di Walter Mazzarri, che ospiterà l’Atalanta.

33^ GIORNATA – Il 15 Aprile potrebbe essere il giorno della svolta: l’Inter giocherà ad Udine e per non mollare il treno per il terzo posto deve assolutamente battere i friulani. Se così fosse, la squadra nerazzurra si avvicinerebbe di altri tre punti alla squadra bianconera. Sfide semplici sulla carta, invece, per Lazio e Napoli, che se la vedranno in trasferta rispettivamente contro Novara e Lecce. La Roma riceve in casa, invece, una Fiorentina che vuole assolutamente far punti per allontanarsi dalla zona retrocessione.

34^ GIORNATA – L’Inter volerà al ‘Franchi’ di Firenze per cercare altri tre punti che potrebbero dire molto: le dirette concorrenti, eccetto la Roma, hanno sfide sulla carta facili: Lazio e Napoli si scambiano le avversarie della giornata precedente, mentre l’Udinese se la vedrà al ‘Bentegodi’ di Verona.

35^ GIORNATA – Questa giornata potrebbe essere quella decisiva. L’Inter, in casa, attende un Cesena che ormai attende la condanna matematica alla Serie B e che non ha ormai nulla più da chiedere al campionato. Le altre quattro concorrenti per la zona Champions, si daranno battaglia fra di loro: la Lazio, infatti, volerà al ‘Friuli’ contro l’Udinese, mentre la Roma ospiterà il Napoli, sconfitto all’andata per 3-1. La squadra nerazzurra, vincendo, avrebbe la chance di accorciare sempre più la distanza dalle dirette concorrenti.

36^ GIORNATA – All’andata l’Inter demolì il Parma in casa per 5-0, ma al ‘Tardini’ sarà tutta un’altra storia. La squadra di Stramaccioni, però, non può fallire, perché le rivali non hanno sfide difficilissime: la Lazio ospiterà il Siena, l’Udinese volerà a Cesena, mentre Roma e Napoli se la vedranno rispettivamente contro Chievo e Palermo.

37^ GIORNATA – La penultima giornata di campionato potrebbe risultare decisiva non solo per il posto Champions, ma anche per il campionato: a Milano, infatti, va in scena il derby della Madonnina tra Milan e Inter. Il Napoli se la vedrà sul difficile campo di Bologna, mentre Udinese, Lazio e Roma, giocheranno rispettivamente contro Genoa, Atalanta e Catania.

38^ GIORNATA – L’ultima di campionato regala un altro scontro diretto: Lazio-Inter. Per cercare di completare la ‘Remuntada’, la squadra nerazzurra deve assolutamente portare a casa i tre punti. Mentre l’Udinese se la vedrà al ‘Massimino’ contro il Catania e il Napoli ospiterà il Siena. Facile, almeno sulla carta, la sfida della Roma al ‘Manuzzi’ di Cesena.

Dunque, non tutto è perso per l’Inter di Andrea Stramaccioni, che, eccetto le ultime due giornate, non ha un calendario irresistibile. Solo il campo darà il verdetto finale, ma è obbligatorio crederci e per questo: “CHAMPIONS? YES, WE CAN!”


Altre notizie - Editoriale
Altre notizie
VENDERESTE KOVACIC PER 35 MILIONI DI EURO?
  
  

 
Juventus 67
 
Roma 53
 
Lazio 52
 
Sampdoria 48
 
Napoli 47
 
Fiorentina 46
 
Torino 39
 
Milan 38
 
Inter 37
 
Genoa (-1) 37
 
Palermo 35
 
Empoli 33
 
Udinese (-1) 33
 
Chievo Verona 32
 
Sassuolo 32
 
Hellas Verona 32
 
Atalanta 26
 
Cagliari 21
 
Cesena 21
 
Parma (-2) 9*
Penalizzazioni
 
Parma -3

Per la prima volta dopo tanto tempo non c'è stata alcuna ribellione consistente nei confronti della pausa delle nazionali, che è stata quasi accolta alla stregua di un toccasana. Per la prima volta sui social non si è parlato in maniera categorica di...
Si sussurra da mesi che l’Inter, nel prossimo mercato estivo, dovrà per necessità di bilancio sacrificare un big. Sino a qualche settimana fa il nome in pole per lasciare Milano è sempre stato Mauro Icardi, ma occhio perché le sorprese sono...

IL BARÇA LIBERA PEDRO E AVVISA L'INTER: QUESTO È IL PREZZO

Limitato dalla folta concorrenza al Barcellona, il Nazionale spagnolo Pedro potrebbe andarsene a fine stagione e i dirigenti catalani sarebbero inclini a lasciarlo partire. La notizia potrebbe interessare l'Inter, che è sulle piste del giocatore. La dirigenza...

ESCLUSIVA AG BARDI: "CHI NE CAPISCE SA QUANTO VALE. L'INTER? VA COSÌ: QUANDO..."

Al Chievo sta trovando pochissimo spazio, ma in Under 21 continua ad essere tra i protagonisti e anche contro la Germania, Francesco Bardi ha mostrato di essere un portiere di ottimo affidamento. Sul suo futuro sembra esserci una sola certezza: sarà lontano dal...

OSTI: "IL FUTURO DI MIHAJLOVIC? NON SONO UN INDOVINO. NON DO PERCENTUALI, MA..."

"Mihajlovic? La sua permanenza alla Sampdoria dipende solo dalla sua volontà. Non parlo di percentuali, perché non sono un indovino". Così Carlo Osti, il direttore sportivo del club blucerchiato ha parlato del futuro dell'ex secondo di...

VIDEO / NAZIONALE GIAPPONE: SUPERGOL CONTRO L'UZBEKISTAN DEGNO DI HOLLY E BENJI

Il centrocampista della nazionale giapponese Toshihiro Aoyama ha realizzato uno splendido gol contro l'Uzbekistan in amichevole. Il 29enne giocatore del Sanfrecce Hiroshima è alla sua prima rete con la maglia del Giappone e il modo scelto...

IL MILAN VERSO IL CAMBIO DI TIMONE TRA MR. BEE E MR. COLA

Il Milan vaglia nuovi investitori: al momento sono due i più seri e hanno curiosamente nomi divertenti: il magnate thailandese Bee Taechaubol, che tratta l'acquisizione di una parte delle quote rossonera e Zong Qinghou, magnate cinese molto...

SM - ARRIVA IL PARMA E MANCINI PENSA AL 4-3-1-2 CON PODOLSKI DAL PRIMO MINUTO

L'Inter sta preparando la gara interna di sabato contro il Parma. Secondo Sportmediaset, Mancini si dovrebbe affidare al 4-3-1-2, dando fiducia dal primo minuto a Podolski. Ecco la probabile formazione:  Handanovic; Santon, Ranocchia, Juan Jesus,...
   FC Inter 1908 Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.