VERSIONE MOBILE
Domenica 2 Agosto 2015      
 
 
  EDITORIALE
La Mala Educaciòn

La Mala Educaciòn

07.04.2012 02:40 di Sabine Bertagna articolo letto 2735 volte
Fonte: FCINTER1908.IT

Se cercate una condanna esemplare venite a sbirciare in casa nostra. Ne abbiamo una per ogni occasione. Le famose tre giornate comminate a Samuel aprirono, per esempio, l'era della prova televisiva. L'allora giudice Maurizio Laudi aveva sottolineato «l'odiosità del gesto, che esprime(va) una inaccettabile forma di disprezzo nei confronti di un avversario». L'inaccettabile forma di disprezzo era uno sputo che avrebbe mirato alla schiena di Nedved. Walter dichiarerà in seguito di avere semplicemente sputato per terra. Dichiarazione che le stesse immagini non sono mai state ingrado di contraddire.
Di squalifiche, multe e ammende ce ne sono state a bizzeffe. Alcune giuste, altre meno comprensibili. Soprattutto se iniziavi a sbirciare l'erba del vicino e ti rendevi conto che per la stessa infrazione lo stesso giudice aveva fatto spallucce. Per aver mandato l'arbitro a quel paese, per esempio, si possono ricevere due giornate di squalifica o una semplice ammenda pecunaria. Dipende. Da che cosa? Beh, adesso chiedete troppo.

Educare. Sembra essere quella, la parolina magica che si nasconde dietro alle punizioni del giudice sportivo. Fare in modo che il calciatore si renda conto di essere stato scorretto e in futuro si ravveda. Mah. Il dubbio rimane. Con i cori razzisti all'indirizzo di Balotelli si era arrivati ad una situazione insostenibile. Ma nessuno aveva mai trovato il coraggio (quello vero) per girare la schiena a quei cori odiosi (spesso puniti con un minimo sindacabile giusto per) e dare l'esempio. Già, l'esempio.
A chi dovrebbero ispirarsi secondo voi i giovani calciatori di oggi? A quei campioni abituati ad accerchiare l'arbitro per intimidirlo, a quelli che si rotolano per terra sbirciando da lontano l'agognato cartellino all'indirizzo dell'avversario o a quelli che passano direttamente a efficaci mosse di kick-boxing? Il problema nasce dal regolamento, che spesso invece che essere semplicemente applicato è soggetto a strane interpretazioni. Sballa l'unità di misura, sballa ciò che è giusto e ciò che è sbagliato.

Pensiamo a Simone Pecorini, giovanissimo della Primavera nerazzurra Campione d'Europa, che in finale ha commesso l'ingenuità di cercare un confronto verbale con l'arbitro. Sottolineiamo verbale perché nei video esaminati dell'aggressione ventilata dai referti e sanzionata dal giudice Tosel con 9 mesi di squalifica (avete letto bene, 9 mesi) non sembra esserci traccia. Il punto è molto semplice. Esiste un modo per provare questa aggressione? Perché se le prove non ci sono vogliamo capire con quale animo dovremmo accettare una squalifica lunga una stagione intera. E poi, parliamoci chiaro, lo vogliamo educare il ragazzo o stiamo cercando un modo per distruggerlo? Se davvero non esiste un modo per accertare con sicurezza un fatto dal quale potrebbe dipendere una giovanissima carriera, beh allora, avere un giudice serve ben poco. Ad applicare una giustizia sommaria siamo bravissimi anche da soli.

Twitter @SBertagna


Altre notizie - Editoriale
Altre notizie
HANDANOVIC: RINNOVO O CESSIONE?
  
  

 
Atalanta 0
 
Bologna 0
 
Carpi 0
 
Chievo Verona 0
 
Empoli 0
 
Fiorentina 0
 
Frosinone 0
 
Genoa 0
 
Hellas Verona 0
 
Inter 0
 
Juventus 0
 
Lazio 0
 
Milan 0
 
Napoli 0
 
Palermo 0
 
Roma 0
 
Sampdoria 0
 
Sassuolo 0
 
Torino 0
 
Udinese 0

Rivoluzione Mancio, scatta l'intransigenza. Gli esclusi...La parola d'ordine di questa estate nerazzurra e profondamente Manciniana è sicuramente la chiarezza. Trasparenza negli obiettivi, idee precise sul mercato, pochi peli sulla lingua quando si tratta di comunicare agli esclusi che non ci sarà posto per loro nella...
ESCLUSIVA Simoni: "Manaj? Premesse da top, può salire in prima. Mi fido di Mancio ma la mia Inter..."La redazione di FCINTER1908.IT ha contattato in esclusiva Gigi Simoni, presidente della Cremonese e allenatore storico dell'Inter nella stagione 1997/98 per un commento sull'ultimo tassello giovane inserito dai nerazzurri in rosa, Rey Manaj: Simoni può darci...

L'INTER POTREBBE CONFERMARE SANTON. L'EX NEWCASTLE...

L'Inter potrebbe confermare Santon. L'ex Newcastle...In attesa di definire la questione Shaqiri, strettamente legata al probabile arrivo di Peresic, in casa Inter, secondo la Gazzetta dello Sport, sta maturando la convinzione di dare un’altra chance a Santon. L’ex Newcastle, potrebbe rimanere per due motivi;...

FCIN1908 - TAIDER, QUEI 5,8 MLN PESANO: SPUNTA UN INTERESSE IN BUNDES E LUI...

FCIN1908 - Taider, quei 5,8 mln pesano: spunta un interesse in Bundes e lui...Saphir Taider è tra i calciatori nerazzurri che Mancini non ritiene utili per il suo progetto, per questo motivo si tenterá di trovare un acquirente che possa portare denaro nelle casse dell' Inter. Attualmente non esiste una vera e propria pretendente...

SKY - LA ROMA HA CONVINTO IL CITY: DZEKO È VICINISSIMO

Sky - La Roma ha convinto il City: Dzeko è vicinissimoTra gli obiettivi di mercato del recente passato dell'Inter c'è stato Edin Dzeko. Il giocatore del City è vicinissimo alla Roma: siamo allo sprint finale, sostengono a Sky, l'accordo si può trovare nelle prossime ore e filtra ottimismo in...

VIDEO / ECCO LE NUOVE MAGLIE DEL MANCHESTER UNITED, DIRETTAMENTE DALL'INFERNO

VIDEO / Ecco le nuove maglie del Manchester United, direttamente dall'infernoECCO IL VIDEO: http://inter-tube.it/?p=6129 I tifosi del Manchester United finalmente hanno terminato la loro attesa. La nuova maglia dei Red Devils griffata Adidas è stata presentata con uno spot a tinte demoniache, tra fuoco, tridenti ed erubescenze.

MILAN, SIGLATO ACCORDO VINCOLANTE TRA BERLUSCONI E MISTER BEE. CLOSING A SETTEMBRE

Milan, siglato accordo vincolante tra Berlusconi e mister Bee. Closing a settembreE’ un’altra giornata storica per il calcio milanese e in particolare per il Milan. Oggi, in Sardegna è stato firmato un accordo vincolante tra Silvio Berlusconi e Bee Taechaubol: è il passo che precede il closing che ci sarà entro la fine di...

FOTO - COME GIOCHEREBBE L'INTER OGGI? NE MANCANO DUE...E FORSE C'È QUALCUNO DI TROPPO

FOTO - Come giocherebbe l'Inter oggi? Ne mancano due...e forse c'è qualcuno di troppoMeno di un mese all’inizio del campionato. Piazzato il colpo Jovetic a, in attesa delle cessioni che darebbero il via ad ulteriori innesti, i nerazzurri – secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport – ad oggi si schiererebbero cosi: Handanovic;...
   FC Inter 1908 Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI