ESCLUSIVA, CANOVI: “PER L’INTER PANDEV O CAVANI. IL MILAN NON E’ SUL MACEDONE, LA JUVE HA SPESO TROPPO IN ESTATE. TONI? DICO ROMA”

ESCLUSIVA, CANOVI: “PER L’INTER PANDEV O CAVANI. IL MILAN NON E’ SUL MACEDONE, LA JUVE HA SPESO TROPPO IN ESTATE. TONI? DICO ROMA”

Commenta per primo!

Cavani all’Inter. Zamparini, per il momento, ha smentito l’esistenza di una trattativa, però, dichiarazioni del Presidente del Palermo a parte, sembra che l’affare alla fine possa andare in porto. Lei cosa ne pensa?

Secondo me l’Inter ha due alternative: o lui o Pandev, soprattutto se il macedone riesce, come io credo, a svincolarsi dalla Lazio. Ripeto, io vedo Cavani o Pandev all’Inter, non so quale tra i due, probabilmente quello che riuscirà a prendere per primo la società nerazzurra.

Ecco, su Pandev si è parlato anche di un’ipotesi Milan, anche se Galliani ha escluso eventuali nuovi arrivi nel mercato di gennaio.

Penso che per l’attaccante della Lazio sia più probabile l’Inter. Anche per Pandev credo che sia più facile adesso giocare nell’Inter piuttosto che nel Milan, visto che i rossoneri di punte ne hanno anche troppe.

Parliamo di Luca Toni. Si sono fatti i nomi di Roma, Inter, Milan e Parma. Secondo lei, è possibile un suo ritorno in Italia già a gennaio?

In qualche squadra italiana arriverà, adesso non so di preciso quale. Io ho sempre sostenuto che fosse il giocatore più probabile per la Roma, però non è detto. Comunque, secondo me, la Roma è una delle società che ha più possibilità di arrivare al giocatore.

Il ritorno di Recoba in Italia. Alcune indiscrezioni parlano di un interesse della Samp. E’ un affare che, secondo lei, ci può stare o parliamo di fanta-mercato?

La Samp in quel ruolo ha niente poco di meno che Cassano, quindi non vedo a cosa possa servire; poi nel mercato ci sta tutto il contrario di tutto, però ci dovrebbe essere una logica. Non credo che Recoba voglia venire a fare la riserva di Cassano, non credo che voglia rescindere un contratto col Panionios per tornare in Italia e fare appunto la riserva.

Scambio Floccari- Acquafresca. Tutti e due hanno avuto difficoltà rispettivamente a Genova e Bergamo: sarebbe un’operazione che potrebbe fare comodo ad entrambi?

Credo di si, anche perché, da quello che mi risulta, Acquafresca è in comproprietà con il Genoa, se non addirittura tutto del Genoa, mi pare sia in prestito all’Atalanta, e anche Floccari credo che sia tutto del Genoa, quindi è una cosa che deve decidere sostanzialmente la società rossoblu, in accordo naturalmente con l’Atalanta. Quello mi pare una cosa possibile.

E la Juve? Resterà a guardare durante questa sessione di mercato, oppure si muoverà?

Io credo che la Juve abbia fatto buone operazioni di mercato e non abbia voglia di spendere altri soldi.

Per concludere, a gennaio dobbiamo aspettarci grossi movimenti oppure si tratterà di un mercato piuttosto povero?

Non ci sono soldi, questo è certo! Sono pochissime le società italiane che possono spendere. Se ci saranno movimenti saranno soprattutto in prestito e verso l’estero. In Italia arriverà poco. Farà qualcosa la Lazio e un attaccante la Roma. Per il resto non ci saranno grandi passaggi.
 

INTERVISTA TELEFONICA FATTA DA TROVATO PER 24OREDISPORT E FCINTER1908

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy