PAOLILLO: “ARNAUTOVIC NON FA PER NOI. CONFERMA MOU NON DIPENDE DA CHAMPIONS”

PAOLILLO: “ARNAUTOVIC NON FA PER NOI. CONFERMA MOU NON DIPENDE DA CHAMPIONS”

Commenta per primo!

Non è legata alla vittoria di Champions League la conferma di Josè Mourinho all’Inter per la prossima stagione. Lo ha sottolineato l’ad della società nerazzurra Ernesto Paolillo al suo arrivo al Principe di Savoia per l’ultima assemblea di Lega del 2009. «Non vedo motivi di cambiare – ha detto Paolillo – siamo contenti, siamo in testa alla classifica e figuriamoci se si mette in discussione un allenatore». Mourinho, gli fanno notare, è stato scelto per vincere la Champions… «La Coppa dei Campioni è importante – ha risposto Paolillo – ma sappiamo bene quanto è difficile raggiungere quell’obiettivo. Lo vince una fra tutte le squadre che partecipano che sono le migliori d’Europa. Quindi non si può legare la conferma del tecnico a quel trionfo. È tutto l’ insieme che conta, ma non è quello».

La fine dell’anno è periodo di bilanci. Per Paolillo quello dell’Inter «non può essere che positivo, siamo tutti soddisfatti». C’è stato tuttavia qualche episodio che ha segnalato del nervosismo da parte di Mourinho. Per Paolillo non ci sono motivi per essere nervosi. «Mourinho l’ho visto rilassato – dice l’ad nerazzurro – è giusto che riacquistiamo tutti serenità. La squadra è prima in classifica, siamo in corso per la Champions, non vedo perchè debbano essere nervosismi. Abbiamo di tutto per essere felici e sereni». Anche il rapporto tra il tecnico portoghese e il presidente Moratti, secondo Paolillo «è ottimo, la fiducia c’è, non è certo questo il motivo del nervosismo, c’è grande stima del tecnico, non potremmo essere più soddisfatti di così». Si parla anche della sentenza di Calciopoli. Per Paolillo «è la dimostrazione di tante cose, del perchè abbiamo perso tanti scudetti in modo strano, ed è a dimostrazione che tante delle cose che venivano dette erano assolutamente vere». Infine uno sguardo al mercato. È assolutamente scontato che l’Inter dovrà cercare un attaccante per supplire all’assenza di Etòo impegnato in Coppa d’Africa. Paolillo non fa nomi, nè conferma quelli che circolano. «Pandev? Di mercato ne parleremo all’inizio di gennaio con calma. Questi giocatori sono forti, credo che adesso serva solo tranquillità». In ogni modo, conferma Paolillo, «sarà Mourinho a decidere chi servirà all’ Inter». «Tornerà indietro quasi sicuramente – annuncia Paolillo – Arnautovic. Più che una bocciatura è un giocatore che al momento non fa per noi». Si parla anche di Cavani. Il presidente del Palermo Maurizio Zamparini, arrivando alla riunione, ha però smentito «nel modo più assoluto» qualsiasi contatto con l’Inter per il giocatore. «Sono cose – ha detto – che si leggono solo sui giornali».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy