Dalmat: “Ronaldo il più grande, un genio. Gattuso era cattivo, in un derby…”

Dalmat: “Ronaldo il più grande, un genio. Gattuso era cattivo, in un derby…”

L’ex centrocampista ricorda il suo passato in nerazzurro e non ha dubbi quando deve scegliere il giocatore più forte

di Gianni Pampinella

Chi è il giocatore più forte con cui hai giocato? Ronaldo“. Non ha dubbi Stéphane Dalmat, come il Fenomeno brasiliano non c’è nessuno. “Ha rivoluzionato il calcio. Aveva tutto – dice l’ex giocatore all’Equipe -, tecnicamente, fisicamente, potenza. Era un genio. Per me è il più grande dei più grandi. Umanamente? Era un bambino! Dormiva, rideva, si prendeva in giro. Per lui era un gioco“, ricorda il francese.

Il giocatore più forte che hai ffrontato? 
Juan Sebastian Veron. Una struttura tecnica, una facilità e una bellezza vederlo giocare, anche come avversario. Anche lui correva! Inoltre, quando abbiamo giocato contro la Lazio, ero spesso nella sua zona. Trasudava carisma!

Il giocatore più cattivo? 
Gennaro Gattuso! Durante il mio primo derby milanese, la sua missione era starmi attaccato. Sentivo un cane dietro di me. Inoltre, quel giorno, abbiamo perso 6-0 (11 maggio 2001). È stato difficile, lui era cattivo e lo potevi notare dai suoi gesti e dalle sue parole“.

(L’Equipe)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy