ESCLUSIVA Dir.Com Inter Academy Florida: “Thohir felice, ecco progetto e accordo col DC”

ESCLUSIVA Dir.Com Inter Academy Florida: “Thohir felice, ecco progetto e accordo col DC”

di Daniele Mari, @danmari83

L’opera di internazionalizzazione dell’Inter prosegue a ritmo spedito. Oltre all’accordo con Infront, nelle ultime settimane l’Inter ha aperto anche una nuova Inter Academy in Florida. Un progetto voluto fortemente dal presidente Erick Thohir e che verrà diretto da Riccardo Ferri. 

L’Academy verrà inaugurata il 25 maggio e FCINTER1908.IT ha intervistato, in esclusiva, il direttore della comunicazione della nuova Inter Academy Florida, Marco Ferri, per saperne di più.

Ciao Marco, com’è nata l’idea di aprire un’Inter Academy proprio in Florida?

“Io e mio padre, stavamo progettando da qualche anno un trasferimento negli States. Per caso andando un giorno in sede all¹Inter, siamo venuti a conoscenza di un ragazzo molto in gamba (oggi nostro socio per l¹Academy) che aveva già abbozzato un business plan per aprire una Inter Academy su Miami. Ci siamo conosciuti, abbiamo unito le forze e le idee e oggi abbiamo la possibilità di aprire Inter Academies in tutta la Florida”.

Qual è il progetto? In cosa consisterà l’Inter Academy Florida?

“Inter Academy Florida offre programmi per ragazzi da 5 a 18 anni, suddivisi come segue : Camps, Programmi Competitivi, Programmi Ricreazionali. Partiremo dalla contea di Broward. Il quartier generale della prima Inter Academy Florida si trova infatti a Brian Piccolo Park, nella città di Cooper City, a una ventina di minuti da Miami. Partiremo con i Summer Camp (sessioni di allenamento settimanali aperte a tutti) il 9 di giugno, i quali avverranno in maniera itinerante, con due location nell contea di Broward e due a Miami.L¹Academy invece, suddivisa in programmi  ricreazionali e competitivi, partirà a partire da Agosto (iniziamo a fare i provini nella settimana dal 27 Maggio al 1 Giugno). Il 25 Maggio ci sarà una grande inaugurazione di Inter Academy Florida presso la nostra sede a Brian Piccolo Park. Cerchiamo di posizionarci in modo diverso dalle academy gia esistenti sul territorio per i seguenti motivi:

– Presenza giornaliera sul campo di un ex campione: Riccardo Ferri
– Allenatori selezionati da Ferri e approvati da Fc Inter
– 16 ragazzini volano a Milano una volta all¹anno a fare uno stage e incontrano la prima squadra di Inter FC
– Scouting: siamo in grado di segnalare ragazzi talentuosi sia all’Inter che al Dc United

Sono in programma aperture in altri paesi in un prossimo futuro?

“Per ora ci concentriamo sulla prima Academy, ma il nostro obiettivo è quello di partire da un progetto pilota, che stiamo sviluppando ad oggi, ed espandere questo modello non solo all¹interno della Florida, ma anche in altre città USA.

Sappiamo che Thohir vuole che il brand Inter sia esportato il più  possibile all’estero. Prima il Giappone, poi l’India, ora gli Stati Uniti: vi ha parlato dei suoi progetti di internazionalizzazione?

“Siamo a conoscenza del fatto che il Presidente tenga molto a cuore l’accrescimento qualitativo della brand awareness del marchio Inter all’estero. Quando gli abbiamo parlato ci ha trasmesso grande entusiasmo nei confronti del nostro progetto e siamo sicuri che non lo deluderemo, abbiamo tutte le carte in regola per fare bene.

Il responsabile dell’Academy sarà Riccardo Ferri. Ci saranno anche altri ex campioni coinvolti in questo progetto?

“Abbiamo testimonianze di diversi campioni di ieri e di oggi che ci hanno  dedicato video di auguri e di supporto al nostro progetto, riconoscendo il  fatto che diamo una grossa chance ai nostri ragazzi, non solo di ottenere borse di studio per il college (come students-athletes) ma anche, se davvero talentuosi, di essere segnalati e provinati sia da Fc Inter che dal DC United (altro club di proprietà del Presidente). Ti faccio alcuni nomi: Klinsmann, Bergomi, Zenga, Zanetti, Cambiasso, Milito, Samuel, Maldini, Ranocchia e molti altri”

Sono possibili collaborazioni anche con il DC United quindi? Puntate a scoprire qualche talento americano da portare in Italia?

Si, come dicevo prima abbiamo accordi in essere sia con FC Inter che con il DC United. Puntiamo molto sulla parte scouting e uno dei nostri obiettivi è quello di crescere e formare ragazzi talentuosi per poi farli visionare e provinare in questi club di alto prestigio”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy