Inter, De Vrij: “Errore pazzesco, ma c’erano 80′ per recuperare. EL, grande delusione”

Inter, De Vrij: “Errore pazzesco, ma c’erano 80′ per recuperare. EL, grande delusione”

Il difensore dell’Inter è tornato sul suo errore contro l’Eintracht

di Marco Macca, @macca_marco

Un errore che ha macchiato una stagione fin qui comunque estremamente positiva, e che alla fine si è rivelato decisivo per l’eliminazione dell’Inter dall’Europa League. Il morale di Stefan de Vrij è ovviamente sotto i tacchi per quanto accaduto ieri sera a San Siro contro l’Eintracht Francoforte. Il suo colpo di testa ha, di fatto, mandato in porta Jovic, che ha poi segnato il gol qualificazione per la squadra tedesca. Un errore arrivato nei primi minuti di partita e a cui lui e i suoi compagni non sono riusciti a porre rimedio. Intervistato da Fox Sports, il difensore olandese ha detto:

Quello di ieri è stato solo un errore, ma certe cose vengono subito punite. Non volevo far rimbalzare la palla, ma la distanza dalla porta era troppo ampia: per questo volevo colpire di testa per due volte. Avrei dovuto spostare il pallone lateralmente. Ovviamente è pazzesco che ci siano errori del genere, ma comunque c’erano 80′ per recuperare. Ho resettato tutto e ricominciato a giocare in maniera razionale, ma sfortunatamente non è stato sufficiente per ribaltare il risultato. L’Europa League? L’eliminazione rappresenta una grande delusione, per noi era un obiettivo importante dopo essere stato eliminati dalla Champions. E’ molto doloroso ritrovarsi fuori“.

(Fonte: Fox Sports)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy