Marotta: “L’Inter ha bisogno di vincenti. Icardi-Higuain? Trattativa mai nata”

Marotta: “L’Inter ha bisogno di vincenti. Icardi-Higuain? Trattativa mai nata”

Le parole dell’amministratore delegato nerazzurro

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Insieme al direttore sportivo Piero Ausilio, alla tavola rotonda sul Financial Fair Play organizzato dallo studio avvocati e commercialisti Sciume all’Hotel Four Season di Milano, c’era il neo ad dell’Inter, Beppe Marotta. Questo è quanto ha detto dal tavolo dei relatori:

Il calcio ha subito cambiamenti repentini e gli investitori sono variegati. Normale che servisse uno strumento che regoli l’equilibrio competitivo come il Pair Play. Non sempre chi più spende più vince. Professionalità ed esperienza servono per confrontarsi con i grandi club. Ci sono diverse risorse da formare. Il sistema non fa nulla per formare nuovi dirigenti e concetti di innovazione. Siamo passati dal mecenatismo ad aziende che rappresentano capitali rilevanti e la specificità di un mondo che non viene riconosciuto. Il Fair Play serve a mantenere questo equilibrio“.

SERIE A – “E’ da sempre è il miglior campionato. C’è il modello Juventus che purtroppo sta andando avanti troppo, ma eccezionalità è data dalla Juventus. Sicuramente c’è un buon livello di competitività. Tutto sommato l’Italia è espressione di bel calcio anche a livello di Nazionale per i giovani. Stanno crescendo società di provincia che stanno facendo bene. Rispetto agli altri campionati c’è un buon livello di competitività“.

INTER PIU’ ITALIANA? – “L’Inter deve avere profili vincenti. Ormai le società di calcio sono diventate quotate in borsa e di conseguenza siamo modelli di intrattenimento che fanno spettacolo e servono attori importanti, come Ronaldo, che devono essere ammirati da tutti. Basta che siano campioni non importa se italiani o meno ma che siamo da esempio per i piccoli“.

SCAMBIO ICRDI-HIGUAIN – “I sondaggi in generale rientrano nel lavoro dei ds e vengono fatti direttamente o indirettamente tramite intermediari. Ma assolutamente non ci siamo mai seduti a fare trattativa e a chiedere il prezzo. Icardi rimane giocatore di grande livello, non c’è stata una trattativa concreta“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy