Inter, Moratti svela: “Ibra e Cambiasso mi chiesero la cessione l’uno dell’altro! E alla fine…”

Inter, Moratti svela: “Ibra e Cambiasso mi chiesero la cessione l’uno dell’altro! E alla fine…”

Massimo Moratti racconta un aneddoto particolari sui due campioni transitati all’Inter

di Redazione1908

Massimo Moratti, nel corso della lunga intervista al Corriere della Sera, ha svelato anche un curioso e sorprendente aneddoto su Ibrahimovic e Cambiasso, mai grandi amici ai tempi dell’Inter: «Ibra è tante cose insieme. Ci un periodo che chiedeva con frequenza di venire in sede a parlare… Partiva prendendo il discorso alla larga, ma era evidente che avesse qualcosa di impellente da comunicarmi. E io: “Forza, dimmi”. Al che lui diceva che, tutto sommato, la squadra avrebbe anche potuto fare a meno di Cambiasso… Io strabuzzavo gli occhi: “Cambiasso?”. Passava qualche giorno, e anche lo stesso Cambiasso arrivava in sede… Pure Esteban partiva da lontano… I minuti trascorrevano… E io: “Forza, dimmi”. Cambiasso si premurava di farmi sapere che, tutto sommato, la squadra avrebbe anche potuto fare a meno di Ibrahimovic…». Che infatti venne ceduto. «No, no, un conto era quel dualismo, del quale parlo con un simpatico ricordo e che è uno dei tanti che giocoforza nascono negli spogliatoi, quando si incontrano calciatori di enorme personalità. Fu Ibra a desiderare ardentemente il Barcellona, nella certezza che avrebbe avuto maggiori possibilità di vincere la Champions…».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy