Inter Primavera, Madonna: “Male nel finale. Subiamo gol ad ogni mezza azione”

Inter Primavera, Madonna: “Male nel finale. Subiamo gol ad ogni mezza azione”

Il tecnico nerazzurro dopo la sconfitta in Coppa Italia

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Armando Madonna, tecnico dell’Inter Primavera, ha parlato ai microfoni dei cronisti presenti a Firenze dopo la sconfitta con la Fiorentina in Coppa Italia. Queste le sue parole, raccolte dall’inviato di Fcinter1908: “Era una partita da dentro o fuori, dovevamo vincere e siamo partiti abbastanza forte, abbiamo avuto a fortuna di trovare subito il primo gol, nel secondo ci sono capitate due o tre occasioni ma non siamo riusciti segnare. Loro al primo tiro in porta ultimamente ci fanno sempre gol, e la partita si è un po’ complicata nel secondo tempo. Non abbiamo fatto bene soprattutto negli ultimi venti minuti, quando potevamo gestire meglio la palla e fare qualche cross in più. Abbiamo preso una traversa, avuto ancora due o tre palle gol. In questo momento subiamo gol ad ogni mezza azione, con loro soprattutto è così. Se contiamo le occasioni da gol nelle quattro partite in cui abbiamo incontrato la Fiorentina, probabilmente siamo quasi al doppio, ma i gol hanno fatto la differenza. Loro sono bravi, noi gli abbiamo creato qualche grattacapo, ma se non segni poi non vinci le partite. La squadra è da due mesi che fa prestazioni, anche se a volte subiamo qualche gol di troppo. Dobbiamo cercare di essere più solidi in fase difensiva, manchiamo un po’ di solidità e la responsabilità è di tutta la squadra, non solo dei difensori. Ero convinto che oggi ce la facevamo, siamo partiti bene, ma non bisogna parlare di sfortuna: dobbiamo migliorare. Stiamo facendo tante partite dall’inizio dell’anno, bisogna un po’ recuperare, ma la squadra è competitiva, ce la giochiamo con tutti. Per vincere serve diventare un po’ più squadra. Ci dispiace essere usciti, tenevamo tanto alla finale. Siamo alla pari della Fiorentina, anche se quest’anno non siamo riusciti a fare risultato contro di loro”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy