Inter, ritiro a Lugano a costo zero? Il comune: “Noi non sborsiamo un soldo. Mancano…”

Inter, ritiro a Lugano a costo zero? Il comune: “Noi non sborsiamo un soldo. Mancano…”

Le parole di Roberto Badracco in merito alla possibilità del ritiro estivo nerazzurro in Svizzera

di Marco Astori, @MarcoAstori_

Dove si svolgerà il ritiro estivo dell’Inter? Quella di Lugano è una possibilità di cui si sta discutendo in questi giorni, considerando che Appiano subirà dei lavori. A tal proposito ha parlato Roberto Badracco, il Capo dicastero cultura e sport della città di Lugano, ai microfoni di TeleTicino: “Gli impianti non sono più un problema. Noi, sugli impianti sportivi siamo a massima disposizione ed abbiamo già concordato cosa possiamo dare. L’unico punto interrogativo è il campo principale, che verrà rifatto col nuovo manto erboso e non sarà quinbdi utilizzabile, ad eccezione per l’amichevole con il Lugano e su questo è definitivo”.

A questo punto l’Inter dove potrebbe allenarsi? “Direi sui campi laterali B1 B2, che ora vengono utilizzati dal Lugano per gli allenamenti della Prima squadra e che sono sicuramente in ottimo stato e potrebbero dunque adeguarsi alle loro esigenze. La città è pronta a fare la sua parte, conscia dell’occasione ghiotta da cogliere per portare, sulla via della seta, il nome e le bellezze di Lugano”, puntualizza Badaracco.

Ma si sa, nessuno regala nulla, neppure un like. “Sì, perché è il nodo principale, tutta questa storia funziona se reperiamo i fondi per far venire l’Inter con un pacchetto vantaggioso anche per le sponsorizzazioni”, precisa il Capo dicastero cultura e sport di Lugano.

L’Inter vuole fare il ritiro a costo zero, ma servono 200mila franchi. E su questo punto Badaracco è stato chiaro: “La città – che oggi fa da tramite – non sborserà un soldo. Siamo stati molto fermi. Siamo disposti a dare le strutture e a fare di tutto per agevolare la permanenza e il soggiorno, ma non possiamo mettere noi dei soldi, prestando quelli dei cittadini per ospitare una squadra seppur conosciuta, perché non ci sembra corretto dal profilo delle istituzioni e dell’utilizzo dei soldi pubblici”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy