INTER SCONFITTA AL GARILLI PER 2-1 DAVANTI AL PRESIDENTE MORATTI. RETE DI MANCINI, 80 MINUTI PER ARNAUTOVIC

INTER SCONFITTA AL GARILLI PER 2-1 DAVANTI AL PRESIDENTE MORATTI. RETE DI MANCINI, 80 MINUTI PER ARNAUTOVIC

Commenta per primo!

L’Inter è stata sconfitta 2-1 dal Piacenza nella gara amichevole disputata allo stadio ‘Leonardo Garilli’. I nerazzurri in vantaggio grazie al calcio di rigore trasformato da Amantino Mancini nel primo tempo, si fanno rimontare nella ripresa con le reti di Moscardelli e Guerra.

PRIMO TEMPO – Con il presidente Massimo Moratti in tribuna allo stadio “Granilli” di Piacenza, José Mourinho e Fulvio Pea, in panchina insieme, schierano una formazione titolare composta da cinque nerazzurri della prima squadra e sei ragazzi Primavera.
Dopo un minuto di silenzio in memoria delle vittime dell’alluvione di Messina, Piacenza-Inter ha inizio: al 4′, prima incursione in area avversaria con Esposito che prova il cross dalla destra dopo un bel passaggio di Mancini. Al 7′ Tonucci atterra Vieira, Romeo concede il calcio di punizione da circa 30 metri: calcia Mancini, ma la conclusione centrale è parata da Maurantonio. La risposta piacentina arriva all’8′ con un tiro diagonale di Guzman, Toldo si distende ma la palla sfila alla sua sinistra. Al quarto d’ora il cross di Carlsen è buono per Arnautovic che vorrebbe provare la rovesciata, ma non trova la coordinazione. L’attaccante austriaco ci riprova un minuto dopo con un destro potente deviato in corner. Al minuto 17, Piacenza pericoloso con il tiro da distanza ravvicinata di Tulli. Al 72′ Maurantonio in uscita atterra Vieira, Romeo non ha dubbi e assegna un calcio di rigore all’Inter che Mancini trasforma nel vantaggio nerazzurro.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa Mourinho e Pea sostituiscono Toldo, Esposito e Carlsen con Orlandoni, Biraghi e Fossati. Al primo minuto una punizione di Quaresma impegna Puggioni, neo entrato, alla parata in tuffo sul primo palo, ma dopo 6 minuti di gioco, è Moscardelli a siglare il pareggio piacentino con un sinistro in diagonale. Al 12′ l’Inter cerca il raddoppio con Mancini che si libera dentro l’area e crossa per Quaresma che calcia al volo, ma la palla è alta. Al 23′ ci riprova Moscardelli con un tiro dalla destra che è parato in due tempi da Orlandoni. Alla mezz’ora ancora Moscardelli ha tra i piedi la palla del vantaggio, ma sbaglia il tocco a tu per tu con Orlandoni e spedisce la palla sugli spalti. Fa lo stesso Vieira che un minuto dopo, appena sotto porta, colpisce l’esterno della rete. Al 38′ Piacenza in vantaggio con Simone Guerra che di testa batte Orlandoni e porta il risultato sul 2-1. Vieira sfiora il pareggio al 40′, ma il pallone termina di poco alla sinistra di Puggioni.

PIACENZA-INTER 2-1
Marcatori: 28′ Mancini rig., 6′ st Moscardelli, 38′ st Guerra

Piacenza: 1 Maurantonio (1′ st 12 Puggioni); 2 Avogadri (32′ st 16 Dragoni), 8 Silvestri (14′ st 15 Maccopi), 5 Tonucci, 3 Anaclerio (20′ st 13 Capogrosso); 4 Rincon, 6 Iorio, 7 Wolf (1′ st 17 Guerra); 11 Piccolo (1′ st 14 Parfait), 9 Tulli (1′ st 18 Moscardelli), 10 Guzman (35′ 19 Simon);
Allenatore: Fabrizio Castori

Inter: 1 Toldo (1′ st 21 Orladoni); 2 Donati, 4 Rigione (15′ st 6 Crisetig), 13 Natalino (25′ st 23 Jirasek), 5 Esposito (1′ st 25 Biraghi), 14 Vieira, 8 Fortunato ( 32′ st 22 Beretta) 18 Carlsen (1′ st 15 Fossati); 30 Mancini, 89 Arnautovic (35′ st 10 Tremolada),7 Quaresma;
A disposizione: 9 Destro, 19 Kysela;
Allenatore: José Mourinho

Arbitro: Romeo (Sez. arbitrale Verona)

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy