Inter senza vittorie a San Siro da due mesi: servono i gol, il Chievo non si scanserà

Inter senza vittorie a San Siro da due mesi: servono i gol, il Chievo non si scanserà

I nerazzurri devono obbligatoriamente vincere

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Gagliardini, Inter-Spal, 10 marzo 2019

L’Inter di Luciano Spalletti scende in campo questa sera a San Siro per la gara contro il Chievo: obbligatorio vincere, sopratutto alla luce delle vittorie delle dirette concorrenti nella corsa Champions. I nerazzurri dovranno riprendere la marcia a cominciare da questa sera, in uno stadio dove non ottiene un successo da più di due mesi: l’ultimo risale al 10 marzo, in occasione del 2-0 sulla Spal. Tuttosport analizza così le ultime uscite casalinghe dell’Inter: “L’Inter è a secco dal 2-0 alla Spal del 10 marzo. Da allora sono arrivati due ko con Eintracht in Europa League e Lazio, e tre pareggi nei big match giocati con Atalanta, Roma e Juve. Magrissimo il bilancio delle cinque partite anche a livello di gol: appena due quelli segnati, con Perisic e Nainggolan. Un problema che si acuisce al pensiero che l’ultima rete casalinga di uno tra Martinez e Icardi è quella segnata dal Toro nel match con il Napoli del 26 dicembre, praticamente un girone fa. L’Inter resta una squadra convalescente e per questo stasera sarà importante sbloccare la partita già nel primo tempo. Il Chievo – che già ha costretto all’1-1 i nerazzurri all’andata – ci metterà orgoglio e dignità (Di Carlo dixit). Sentimenti che hanno animato la squadra di Campedelli a Bergamo (dove l’armata di Gasperini è stata fermata sull’1-1) e a Roma, quando la Lazio è stata addirittura sconfitta 2-1 dai gialloblù“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy