Inter, Spalletti: “Icardi? Parlo di chi ha a cuore le sorti dell’Inter. Lautaro, che reazione”

Inter, Spalletti: “Icardi? Parlo di chi ha a cuore le sorti dell’Inter. Lautaro, che reazione”

Le parole di Spalletti a Sky Sport

di Marco Astori, @MarcoAstori_

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, il tecnico dell’Inter Luciano Spalletti ha parlato così in vista della sfida contro il Cagliari: “Tutti sono sul collo dell’altro per fare sentire la pressione, riuscire a vincere questa partita non sarà facile: il Cagliati sa come fare, in tutti sensi. I tre punti darebbero seguito al periodo in cui la squadra ha avuto una reazione solida e che fa vedere a tutti dove vuole andare. Formazione? Quando ci sono partite ravvicinante bisogna usare elementi freschi: il variare la formazione si potrà fare, non in maniera imponente, ma qualche variazione ci vuole. Lautaro? Fino a che devi andare dentro per lui: prima hai da fare un pezzetto di lavoro perché basta, ora serve tutto. Si sente responsabilità maggiore addosso, è giovane e poteva non reggerla: invece sta reagendo bene e oltre a dare risposte in campo, riesce ad essere un messaggio anche per i compagni. Si fidano di lui,  sanno che abbiamo la stessa forza che avevamo prima. Cagliari? E’ una squadra che sa quello che deve essere il suo comportamento nella nostra categoria, conosce i meccanismi che deve adoperare. Ha cambiato a livello tattico qualcosa, Pavoletti crea problemi a qualsiasi difesa, anche a una difesa forte come la nostra; Joao Pedro, Barella, sono giocatori che attaccano bene gli spazi, giocano corto e verticalizzano veloce. Bisogna avere lettura sulla palla, se coprire lo spazio o aggredire: è lì che si svilupperà il motto della partita. Icardi? Io devo parlare degli altri: sono gli altri che vengono in campo, ad allenarsi e hanno a cuore le sorti dell’Inter”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. claudio - 3 mesi fa

    D’accordo con il nostro allenatore Forza Inter

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy