Inter, Spalletti chiaro su Brozovic e Miranda. Europa League? Due le formazioni possibili

Inter, Spalletti chiaro su Brozovic e Miranda. Europa League? Due le formazioni possibili

Emergenza infortuni in casa nerazzurra

di Marco Astori, @MarcoAstori_

E’ emergenza infortuni in casa Inter. Giovedì Ivan Perisic è uscito dopo un piccolo fastidio muscolare, mentre ieri Miranda e Brozovic sono stati costretti ad abbandonare il terreno di gioco a causa di un infortunio al naso e un risentimento ai flessori. Difficile, come scrive Tuttosport, vederli in campo nel derby: “Il centrale brasiliano, dopo aver subito un colpo da Petagna nel primo tempo, è uscito durante l’intervallo per una frattura scomposta delle ossa nasali con sublussazione del setto, il che comporterà entro le prossime 48 ore un intervento per ridurre chirurgicamente la frattura. Brozovic, invece, è stato sostituito al 42’ per un risentimento ai flessori della coscia destra – con Spalletti che si è un po’ risentito con il centrocampista perché sperava si fermasse in tempo per evitare problemi. In effetti, queste due ulteriori defezioni (il croato oggi farà gli esami) riducono veramente all’osso la rosa.

Spalletti è stato chiaro in conferenza, riguardo alla partita di giovedì con l’Eintracht e probabilmente anche per il derby. «Non rientrano, i giocatori dovranno mettersi nell’ordine delle idee che qualcuno andrà fuori ruolo». In effetti, considerando anche le squalifiche di Martinez e Asamoah, per la gara di Europa League la formazione è praticamente forzata. Le ipotesi ballano tra un 4-3-3 con in difesa Cedric, De Vrij, Ranocchia, D’Ambrosio, a centrocampo Vecino, Skriniar (che ha già giocato avanzato in Nazionale) e Borja Valero, davanti Candreva, Politano e Perisic, con Keita da buttare dentro a gara in corso. Altrimenti è ipotizzabile un 3-4-2-1: difesa con Skriniar, De Vrij e Ranocchia, a centrocampo Cedric, Vecino, Borja e D’Ambrosio, più avanti Candreva e Perisic in appoggio a Politano. Anche in questo caso, l’unico cambio dalla panchina in grado di cambiare il match sarebbe Keita”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy