Inter, Vecchi: “Vittoria che vale tanto, Rover cambia le partite. L’infortunio di Odgaard…”

Inter, Vecchi: “Vittoria che vale tanto, Rover cambia le partite. L’infortunio di Odgaard…”

Le parole del tecnico della Primavera ai giornalisti dopo la vittoria con il Bologna

Commenta per primo!

In seguito alla vittoria per 2-1 sul Bologna, il tecnico dell’Inter Primavera Stefano Vecchi ha risposto alle domande dei giornalisti presenti, tra cui l’inviato di FcInter1908.

Prevale la delusione per l’abbassamento della squadra nel secondo tempo o la soddisfazione per il carattere mostrato?
“La squadra si è abbassata perché avevamo di fronte una squadra che sa giocare a calcio, ha qualità e giocatori offensivi importanti. Era normale fosse così: siamo andati in vantaggio subito, quindi era logico loro potessero spingere un po’ di più. In dieci ci siamo poi abbassati di più, ma è venuto fuori il temperamento della squadra, che comunque non ha mollato: abbiamo creato le nostre occasioni e siamo stati bravi a sfruttarle. Abbiamo tenuto anche bene dietro, nonostante abbiano chiuso con 5-6 attaccanti”.

Rover?
“Ha caratteristiche che purtroppo, per come stiamo giocando, è di difficile collocazione: è però un giocatore che con la sua fisicità e le sue doti in grado di cambiare la partita. Sicuramente con un altro modulo troverà spazio. Adesso è un po’ penalizzato, però sta mettendo in mostra le sue qualità: anche l’anno scorso era uno delle nostre soluzioni principali”.

Situazione degli infortunati?
“Odgaard e Merola hanno problemi muscolari, per cui salteranno un paio di partite: mi auguro di recuperarli per il Chievo. Qualcuno è uscito malconcio come Valietti e Danso, Sala ha giocato con 39 di febbre. E’ stata una settimana particolare: è una vittoria che vale tanto”.

(Dall’inviato al ‘Breda’ per FcInter1908, Fabio Alampi)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy