Inter, vertice con Zhang Jindong. Primo vero incontro con Marotta, si parlerà di investimenti

Inter, vertice con Zhang Jindong. Primo vero incontro con Marotta, si parlerà di investimenti

L’ad dell’Inter lo ha incontrato solamente in Cina e oggi potrà iniziare a parlare anche di mercato

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Giornata importante quella di oggi in casa Inter. Complice il viaggio in Italia di Zhang Jindong che accompagna la delegazione del presidente della Cina Xi Jinping, il patron di Suning farà il punto della situazione di casa Inter e porrà le linee da seguire per il prossimo futuro.

“Un vertice nerazzurro nel bel mezzo del vertice Italia-Cina, un aggiornamento sullo stato di salute dell’Inter direttamente con Mister Suning, che in Italia mancava da due anni. Zhang Jindong, il patron del club di corso Vittorio Emanuele, è partito da Nanchino e sbarcato ieri sera a Roma tra gli invitati alla visita ufficiale del presidente della Repubblica popolare cinese Xi Jinping. Oggi incontrerà Beppe Marotta e Alessandro Antonello, rispettivamente a.d. sport e a.d. corporate dell’Inter. I due dirigenti partiranno di buon mattino da Milano e a pranzo ci sarà l’incontro, a cui parteciperà ovviamente anche Steven, figlio di Mister Suning e presidente dell’Inter dal 26 ottobre. Il quartier generale della delegazione cinese (che comprende 300 fra dirigenti di importanti aziende, musei e funzionari ministeriali) è l’hotel Parco dei Principi ma non è ancora chiaro se il vertice nerazzurro sarà dentro il lussuoso albergo di Villa Borghese o lontano da tutti i riflettori”, si legge su La Gazzetta dello Sport.

“Il vertice con Mister Suning ha diversi temi caldi. Marotta avrà il compito di illustrare i risultati sportivi dei primi 100 giorni al timone dell’Inter e parlerà anche degli investimenti da mettere in cantiere per il prossimo mercato; Antonello si occuperà più dei ricavi «corporate» interisti ma ci potrà essere spazio anche per il nuovo stadio in comune con il Milan, progetto molto caro a Suning. Zhang Jindong manca dall’Italia da due anni. Con Marotta c’è stato solo il fondamentale contatto a Nanchino prima dell’ingaggio triennale dell’ex dirigente della Juventus: allora sul tavolo c’erano idee, ruoli, nomi; adesso Marotta avrà sicuramente tanto da raccontare, visto che questi suoi tre mesi interisti non sono stati certamente banali. L’ultimo incontro Zhang Jindong-Antonello, invece, è datato luglio 2018, quando tutta la dirigenza nerazzurra volò a Nanchino per l’annuale vertice con la dirigenza Suning“, riporta il quotidiano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy