Lunedì 28 Luglio 2014      
 
 
  PRIMO PIANO

La Juve ha già pronta la terza stella? Possono farlo perchè tanto...

23.04.2012 11:00 di Marco Rizzo articolo letto 7239 volte
Fonte: fcinter1908.it

'Sonosempre29'. Chi non conosce questo slogan ormai fatto proprio dal presidente juventino Andrea Agnelli? Nonostante il palmares ufficiale della Lega Calcio, reciti diversamente, per i bianconeri gli scudetti non sono 27 bensì 29. Come se in pratica, non ci fossero mai stati la revoca dello scudetto 2003/2004 e l'assegnazione di quello successivo all'Inter.
Nell'eventualità in cui i bianconeri dovessero aggiudicarsi questo campionato, dalle parti di Torino è già pronta la terza stella da apporre sulla propria maglia. Questa mattina, Tuttosport ce ne ha dato un assaggio proponendo il trittico stellare in prima pagina, ben consci che ormai la lotta scudetto è solo una pura formalità.
Tutto giusto e tutto corretto, nonostante ribadiamo che gli scudetti sono in realtà 27 e non 29, perchè la scelta di apporre sulla propria maglia una stella dorata ogni dieci scudetti è un qualcosa di autonomo rispetto a ciò che recita il regolamento. O meglio, il regolamento della F.I.G.C. e quello della Lega Calcio non recitano nulla a riguardo. L'inventore di questo logo per celebrare i dieci scudetti, non fu nient'altro che Umberto Agnelli, nonno di Andrea, che nel 1958 decise di onorare la conquista del 'decimo' della sua squadra con questa scelta grafica.
Negli altri paesi invece, prendendo ad esempio la Germania, nel 2004 la Deutsche Fußball Liga, che gestisce i primi due livelli della Fußball-Bundesliga, introdusse i Verdiente Meistervereine, che hanno diritto di fregiarsi di 1, 2, 3 o 4 stelle a secondo che abbiano vinto 3, 5, 10 o 20 titoli. In questo caso è una scelta ufficiale della federazione e non unilaterale della società vincitrice del Deutsche Meisterschale.
La Juventus quindi, a fine stagione, sarà liberissima di celebrare il trentesimo (per loro) scudetto con questa terza stella vicino al logo ufficiale. Ma dato il valore di questo astro e il tipo di scelta che è facoltativo, possono tranquillamente effettuare questa operazione, con buona pace delle altre società, che potrebbero tranquillamente apporre sulla propria maglia un numero di stelle a piacimento o altri simboli per celebrare altri tipi di vittorie.


Altre notizie - Primo piano
Altre notizie
VI PIACE LA NUOVA PRIMA MAGLIA DELL'INTER?
  
  

In questi ultimi anni ci siamo abituati a sentire che l'Inter aveva bisogno di essere rivoluzionata. Che sembrava un'azienda a conduzione familiare e che come tale non era spesso in grado di prendere decisioni difficili. Che guardava prima al cuore che alla ratio....
Possono due partite amichevoli ribaltare gli umori di una società? In effetti si è notato un ribaltamento di entusiasmo tra Inter e Milan. L'inzio della stagione è stato tutto rossonero; l'entusiasmo di Inzaghi e l'inaugurazione della nuove...

TS- MEDEL: L'INTER CHIUDE IN SETTIMANA?

Le parole di Thohir: "Con Medel e una punta possiamo puntare alla Champions", hanno di fatto certificato che, il cileno Medel è di aftto ad un passo dall'Inter. Per il centrocampista, secondo Tuttosport,  l'Inter conta di chiudere in...

FCIN1908 - INTER, OFFENSIVA SU BERNARD! RAGGIUNTA L'INTESA CON L'ENTOURAGE DEL GIOCATORE

Nonostante le smentite dell'agente Giuliano Bertolucci avvenute ai nostri microfoni (leggi qui), secondo quando raccolto da FcInter1908.it l' Inter è realmente interessata al centrocampista offensivo dello Shakhtar Bernand tant'è che nei...

AG. CRISCITO: "LO ZENIT NON VUOLE PRIVARSI DEL RAGAZZO. NON È UN CASO CHE..."

Andrea D'Amico, agente di Mimmo Criscito, accostato all'Inter prima dell'arrivo di Dodò e recentemente al Milan, ha smentito le voci di un possibile ritorno in patria del suo assistito: "Ho già detto più volte che, ad oggi, non ci...

VIDEO - IL CITY RIFILA UNA MANITA AL MILAN DI INZAGHI: JOVETIC REALIZZA UNA DOPPIETTA

Seconda sconfitta in altrettante partite per il Milan di Pippo Inzaghi alla Guinness Cup. I rossoneri sono stati asfaltati dal Manchester City, che si è imposto per 5-1 ed ha approfittato degli evidenti limiti dei rossoneri. In gol, per due volte, anche Stevan...

INZAGHI GIÀ COSTRETTO A FARE IL POMPIERE: "E' COLPA MIA. LA SOCIETÀ..."

Il Milan non decolla. In due gare di Guinness Cup, ben otto gol subiti e uno solo all'attivo. Contro il Manchester City, una pesante lezione che Inzaghi, nel post match, commentà così: "Le colpe sono mie e me le prendo. La società sa benissimo...

SKY - ORA LA CONTROPROVA CON IL MANCHESTER UNITED. KOVACIC DALL'INIZIO?

Dopo la positiva prova contro il Real Madrid, ora l'Inter è attesa ad una prova oggettivamente più difficile e cioè contro il Manchester United. Gli inglesi a differenza dei campioni d'Europa, oltre ad essere più avanti nella...
   FC Inter 1908 Norme sulla privacy