LE PAGELLE DEL RECA: ETO’O E CORDOBA SU TUTTI. OTTIMO LUCIO, STANCO MILITO…

LE PAGELLE DEL RECA: ETO’O E CORDOBA SU TUTTI. OTTIMO LUCIO, STANCO MILITO…

Commenta per primo!

L’Inter è Campione d’Inverno con due giornate d’anticipo. Il Milan non giocherà la partita contro la Fiorentina prima della fine di gennaio, quindi, al momento, i nerazzurro si sono laureati tali. Contro la Lazio è stata una partita ostica, la Lazio ha fatto molto possesso palla e il clima era da Polo Nord, ma non difficile, nessuna parata di Julio Cesar. Tre punti molto buoni, che permettono a Josè Mourinho e compagni di passare un sereno Natale e di poter ricominciare il giorno della Befana, sapendo che il Milan è a 8 punti di distacco, mentre i preannunciati rivali bianconeri a -9. Contro il Chievo, non ci saranno Walter Samuel e Sulley Muntari per infortunio, mentre daranno forfait per squalifica Thiago Motta e Dejan Stankovic. Il tecnico di Setubal ritroverà Wesley Sneijder e probabilmente “nella calza” troverà un bel regalo da parte di Samuel Eto’o. Il camerunense potrebbe partire per la Coppa d’Africa il 6 sera e non il 4 gennaio. Non è certo, non è sicuro, come non sono certe e sicure le presenze di Chivu e Santon, che potrebbero però, se non riusciranno a presenziare al Bentegodi, essere a disposizione per la gara successiva al Meazza (contro il Siena).

LE PAGELLE:

JULIO CESAR 6: qualche buona uscita e nulla più.
MAICON 6: il brasiliano fa un’azione degna del vero Maicon nella ripresa, ma forse per il freddo gioca e corre a corrente alternata.
LUCIO 6,5: nella ripresa fa un grande intervento che salva il risultato e si fa in parte perdonare per l’errore di Bergamo.
CORDOBA 7: grande prestazione del colombiano. Stacca di testa, spazza con i piedi, recupera mille palloni e cerca di rendersi utile cercando di lanciare i compagni d’attacco.
MUNTARI 5: non è un terzino sinistro. Lo ricordiamo solo per un cross calciato alle stelle.
CAMBIASSO 7: un gladiatore. Recupera, imposta e calcia una punizione a giro degna dello specialista Sneijder.
MOTTA 6,5: corre e lotta su ogni pallone. Rallenta il ritmo quando ci vuole e non perde mai una palla.
ZANETTI 6: il capitano ha bisogno di ferie. Svolge il compitino prima a centrocampo poi in fascia, ma non punge quasi mai.
STANKOVIC 6,5: corre, lotta, tira ed entra nell’azione del gol…lui è fatto così, lui è Dejan Stankovic.
ETO’O 7,5: decide la partita, lotta su tutti i palloni correndo per tutto il campo. Il miglieore della partita.
MILITO 5,5: l’argentino è molto stanco.
VIEIRA 6: entra a freddo, non riesce ad entrare immediatamente nel vivo della gara, ma poi si riprende e gioca un’onesta partita.
BALOTELLI e MATERAZZI S.V.
MOURINHO 6,5:
mette in campo la migliore formazione (forse qualche dubbio sulla scelta di Muntari terzino), non litiga, come promesso, con l’arbitro, e conclude il 2009 con l’ennesima vittoria in campionato.
 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy