MORATTI: “BEN VENGA IL PUNTO IN UNA SITUAZIONE DIFFICILE. E SENZA L’ESPULSIONE DI BALOTELLI…”

MORATTI: “BEN VENGA IL PUNTO IN UNA SITUAZIONE DIFFICILE. E SENZA L’ESPULSIONE DI BALOTELLI…”

Commenta per primo!

Il pareggio di Kazan, l’espulsione di Mario Balotelli, la situazione nel girone F della Uefa Champions League 2009-2010. Questi gli argomenti trattati da Massimo Moratti nell’intervista rilasciata ai giornalisti pochi minuti fa.

Presidente, la vittoria in Champions League all’Inter manca oramai da sette giornate…

“Parliamo della gara di ieri sera, delle partite precedenti ne abbiamo già parlato. Quella di ieri sera è iniziata abbastanza male, poi abbiamo preso bene in mano il gioco e credo che la gara si sarebbe risolta positivamente se non ci fosse stato l’incidente di Balotelli che ci ha assolutamente danneggiato”.

Che cosa si deve e si può dire a un ragazzo come Mario Balotelli che, ieri sera, ha messo nei guai tutta la squadra?

“Vedremo tutto quello che è necessarioo fare. In coppa ci è già capitato, anche con calciatori di maggior maturità, per esempio Materazzi, di ritrovarci con dieci uomini. In Europa anche un fallo non rilevante può essere visto con un certo occhio dagli arbitri, quindi dobbiamo fare maggiore attenzione”.

Quanto tempo è lecito concedere a questa squadra affinchè cresca e trovi una sua identitità?

“La Coppa dei Campoioni si gioca ogni due settimane, i tempi sono quelli che ci impone il calcio, non possiamo fare dei nostri programmi avulsi da quelli che sono gli impegni che abbiamo”.

Si parla tanto del nervosismo di José Mourinho: secondo Moratti questo stato d’animo dell’allenatore si ripercuote anche sulla squadra?

“Secondo me no, perchè la squadra ha reagito molto bene ieri sera. Quello di Balotelli non era nervosismo, era irruenza. Per il resto, ripeto, la squadra ha reagito molto bene”.

La differenza di rendimento tra campionato e Champions League è una questione più psicologica o tecnica?

“Ma questa è come la storia di Ibrahimovic che non segna in gare di Champions League… Ieri la squadra si è trovata in una situazione difficile e, quindi, bene venga un punto”.

Con questo Barcellona s può dire che il primo posto del girone è già compromesso…

“No”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy