MOURINHO, QUANTI ERRORI

MOURINHO, QUANTI ERRORI

Commenta per primo!

Gli errori sono molteplici: Davide Santon il giovane “bambino nerazzurro” cicca clamorosamente una palla al limite della propria area di rigore e la Sampdoria compie il suo primo tiro da 3 punti, Milito ed Eto’o, chiedo al “guru” della panchina nerazzurra di lasciarlo e in mezzo all’area di rigore, togliendo lo da quella posizione di esterno dove il fuoriclasse camerunense diventa uno “normale”, impalpabili perché mai serviti, e poi, per concludere, sostituzioni completamente sbagliate dal tecnico di Setubal. L’allenatore ò Josè Mourinho, non certo Christian Recalcati, ma togliere il migliore in campo, Mario Balotelli per inserire il terzino Chivu, è da suicidio, per non parlare dei campi Cambiasso-Vieira (quest’ultimo stava svolgendo una dignitosa partita), per far spazio al duo Quaresma- Chivu. Formazione ridisegnata e gol della Sampdoria.

Il 4 che darò nelle pagelle a Josè Mourinho, pessima la conferenza stampa in cui parla di Del Neri licenziato dal Porto o della prestazione buona dei suoi ragazzi, e lo stesso voto per l’error-fatale di Davide Santon, servono non per criticare ma per spronare a far meglio e ad essere più da Inter. La scossa non dovrei darla io, ma il Presidente nerazzurro, che nelle ultime settimane è lontano dal club nerazzurro, quando, con quella campagna acquisti, dovrebbe essere sempre presente e spronare la corrazzata nerazzurra a giocare come dovrebbe giocare il team che ha la rosa nettamente pù forte di tutta Italia. La Samp ha fatto un tiro nello specchio della porta, l’Inter due, sarebbe stato giusto lo 0-0, ma non si può recriminare su tutto. La Samp ha meritato…

LE PAGELLE:

Julio Cesar 6 Maicon 5,5 Luvio 6,5 Samul 6 Santon 4 (per l’errore, senza quello avrebbe preso uno striminzito 6); Vieira 6 Cambiasso 6 Zanetti 6; Balotelli 7 Eto’o 5 Milito 5. Mourinho 4 (sbaglia tutti i cambi) Stankovic 5,5 Chivu 5,5 Quaresma 4.
 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy