SCHEDA VIDEO – Mauricio Isla: corsa, duttilità  e gol per la fascia nerazzurra?

SCHEDA VIDEO – Mauricio Isla: corsa, duttilità  e gol per la fascia nerazzurra?

Con la collaborazione di Calciomercatoestero.com

di redazionefcinter1908

Quando sbarcò nel nostro Paese, quattro anni e mezzo fa, si presentò al pubblico italiano paragonandosi a Gattuso. Con il passare del tempo, in realtà, Mauricio Isla ha dimostrato di avere caratteristiche differenti rispetto al centrocampista calabrese: è forse meno grintoso di lui, ma più tecnico e soprattutto versatile. Attualmente, è fermo ai box per problemi fisici; nei prossimi mesi, però, diventerà uno dei pezzi pregiati della sessione estiva di mercato.

Nato il 12 giugno 1988 a Santiago del Cile e cresciuto nelle giovanili dell’Universidad Católica, Isla si fece conoscere al grande pubblico nel 2007, quando guidò da capitano la sua nazionale alla conquista del terzo posto nei Mondiali Under 20, disputati in Canada. Tanti club europei si accorsero di lui: l’Udinese, sempre attentissima ad individuare giovani talentuosi e di sicuro avvenire, fu più rapida di tutti gli altri e lo mise sotto contratto. La società friulana pensò inizialmente di girarlo in prestito al Locarno, in Svizzera, ma poi decise di mantenerlo nel proprio organico.

Dopo una prima annata di ambientamento, il cileno è diventato un titolare inamovibile della formazione bianconera, stupendo per corsa e capacità di interpretare ruoli differenti con grande efficacia. Ha giocato da esterno destro alto e basso, ma anche da interno in un centrocampo a cinque: un ruolo, quest’ultimo, in cui era stato impostato da Guidolin nell’attuale stagione, peraltro con ottimi risultati, prima di infortunarsi ad un ginocchio, nel match casalingo contro il Milan dello scorso 11 febbraio, e di chiudere anzitempo il suo campionato.   

Roma, Chelsea e Paris Saint-Germain sono sulle sue tracce, ma in pole position, in questo momento, c’è l’Inter, come confermato pochi giorni fa anche dall’agente del giocatore, Claudio Vagheggi. Isla, insomma, potrebbe davvero diventare uno dei principali tasselli della rifondazione nerazzurra.

http://www.calciomercatoestero.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy