Spalletti e Ausilio tra Lazio-Inter e la nuova stagione: ieri pranzo insieme. Il mister…

Spalletti e Ausilio tra Lazio-Inter e la nuova stagione: ieri pranzo insieme. Il mister…

Il tecnico e il ds nerazzurro si sono visti ieri, si pensa a chiudere al meglio questa stagione, ma la prossima con tre acquisti fatti è già iniziata

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Luciano Spalletti sta preparando nei dettagli, come sempre del resto, la partita con la Lazio. E’ davvero l’ultima spiaggia, l’ultima occasione di portare l’Inter in Champions, l’ultima possibilità svanita sabato sera dopo la sconfitta con il Sassuolo, riapparsa domenica pomeriggio grazie al pari del Crotone di Zenga contro gli uomini di Inzaghi. Nella speranza che ai suoi non venga la solita ansia da prestazione, il mister sta spingendo al massimo sull’aspetto mentale. Ha recuperato Miranda e pure Gagliardini e deciderà se schierarli dal primo minuto solo dopo aver lavorato fino a sabato con loro sui campi di Appiano. A prescindere dalla Champions il club è già al lavoro per la prossima stagione e ha messo a segno tre colpi notissimi: Asamoah, de Vrij e Lautaro Martinez che arriverà nelle prossime settimane a Milano per sostenere le visite mediche.

Andare in Champions potrebbe attirare altri giocatori importanti, potrebbe permettere il riscatto di Rafinha e Cancelo e soprattutto dare a Icardi qualche motivazione in più per restare, lo dice da tempo che il suo sogno è quello di giocare in Coppa con la maglia dell’Inter. Dovrà segnare alla Lazio, per la squadra e per sé perché Immobile ha recuperato dall’infortunio ed è pronto a difendere il primo posto nella classifica cannonieri. Anche su questo sta lavorando mister Spalletti che è rimasto fino alle 18 alla Pinetina nonostante l’allenamento fosse finito ormai da ore, si è fermato a firmare autografi e a fare selfie con i tifosi in attesa fuori dai cancelli. Ieri ha visto a pranzo Piero Ausilio, ha sottolineato Premium Calcio, e si sarà parlato probabilmente non solo della partita con la Lazio, ma anche del futuro nerazzurro. E’ già cominciato, Champions o non Champions.

(Fonte: Premium Calcio)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy