RISPUNTANO I MILANISTI…

RISPUNTANO I MILANISTI…

“Come il sole all’improvviso”. Esattamente come nella note di una canzone improvvisamente tutti tornano milanisti, e come se tornano milanisti! Era dall’ultima vittoria della Coppa per Mondo per club, la vecchia e amata Coppa Intercontinentale, in rimonta contro il Boca, che non si sentiva nell’aria l’olezzo, pardon l’odore della gioia rossonera, eppure c’è, è ancora presente. Sono bastati pochi anni di anonimato ai tifosi del “Club più titolato al mondo” (facciamo che leviamo quella patacca dalla maglia visto che le cose non stanno così) per gettare nello sconforto i seguaci del Diavolo. Dodicimila tessere in questa stagione, una curva Sud quasi deserta ad ogni gara, nessun coro, la nave che affonda e tutti sulle scialuppe, pronti però a risalire a bordo di corsa, dopo una NON semplice gara vinta, in Champions League, contro il Real Madrid al Benrabeu.
 

Dove eravate finiti? Si sentiva la vostra mancanza, la vostra spocchia, la vostra scienza della Champions, ci mancava tantissimo sentivi dire che “l’Europa è un’altra cosa”, che in Italia non si può giocare perchè tutte le squadre si chiudono nella propria metà campo, che in Italia è impossibile esprimere quel bel gioco che solo l’Europa riesce a tirarvi fuori, perchè solo queste partite, quelle contro il Real, vi iniettano gli occhi di sangue, perchè solo i campioni tirano fuori gli attributi nel momento del bisogno…dove eravate quando le prendevate nei derby, quando non riuscivate a vincere una partita tra le mura amiche, quando raggiungevate temperature siderali a fine stagione, quando dichiaravate che l’obiettivo principale era il campionato che poi si trasformava automaticamente dopo 10 partite nella coppa Uefa, fino ad arrivare ad un piazzamento Champions, che fine avete fatto in questi pochi anni? Non c’è bisogno che ve lo ricordi una persona che non ha mai smesso di seguire l’Internazionele anche quando ne prendeva 6 nel derby, anche quando vedeva alternarsi sulla panchina della beneamata 5 allenatori a stagione…cos’è successso? Eh? Vi siete demoralizzati per così poco? E ora invece, cosa succede? Rialzate la cresta per una vittoria su una squadra allestita grosso modo come la vostra, con le figurine, solo che le figurine del Real hanno forse qualche anno in meno…
Bene anzi benissimo, ben tornati, felici di risentirvi, di rivedervi, di riparlarvi, però non facciamo che alla prossima sconfitta sparite di nuovo, ricordate che la squadra si supporta nel bene e nel male…SEMPRE. Vincere è volgare se non si sa neanche perdere.
 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy