Ancelotti e quella ‘strana’ passione per… l’Inter: “Da piccolo ero interista perché…”

Ancelotti e quella ‘strana’ passione per… l’Inter: “Da piccolo ero interista perché…”

Il tecnico del Napoli ha rivelato che da bambino tifava Inter

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, il tecnico del Napoli Carlo Ancelotti ha rivelato la sua passione per l’Inter da bambino:

Sivori e Charles. Da bambino, nella prima partita che vidi c’erano loro, e persi la testa.
«Io sono diventato interista perché mio cugino, che era andato a lavorare a Milano dal paese, mi aveva portato la maglia dell’Inter quando avevo sei anni».

Quando eravamo ragazzi in effetti l’Inter era uno squadrone.
«La prima volta che ho visto l’Inter era il 1970, vennero a giocare a Mantova e mio papà mi portò ma non abbiamo trovato il biglietto. Mi disse “Torniamo a casa” e io “Ma che torniamo a casa! Stiamo qua”. Mi sono messo davanti ad una porta dello stadio e ho cominciato a piangere a dirotto. Avevo undici anni e alla fine del primo tempo un custode mi ha detto “Se smetti ti faccio entrare”. In quella partita l’Inter vinse 6 a 1. Primo tempo 0 a 0. Mi sono visto tutti i gol. Mio papà mi aspettava fuori».

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. antonio - 2 settimane fa

    Avessimo lui in panchina , con i soldi di Suning …..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy