Arriva la triste conferma: il corpo ritrovato in fondo alla Manica è quello di Sala

Arriva la triste conferma: il corpo ritrovato in fondo alla Manica è quello di Sala

E’ del giocatore che stava trasferendosi dal Nantes al Cardiff il cadavere rinvenuto tra i relitti dell’aereo privato di cui si erano perse le tracce sui radar il 21 gennaio

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

E’ proprio il suo. Il corpo ritrovato tra i relitti dell’aeroplano caduto in mare, e che doveva accompagnarlo da Nantes a Cardiff per una nuova vita, è proprio quello del calciatore Emiliano Sala. Argentino, 28 anni, era stato acquistato dal club gallese che milita in Premier League nella sessione invernale del calciomercato e sul velivolo stava raggiungendo la sua nuova squadra dopo aver salutato i compagni della squadra francese.

Il 21 gennaio, mentre l’aeroplano sorvolava la Manica, si è perso il segnale sui radar e da allora le ricerche sono state incessanti. Due giorni fa era stato ritrovato il relitto in fondo al canale e stasera è arrivata la conferma dalla Polizia del Dorset: il corpo ritrovato dal sottomarino e recuperato nei giorni scorsi è proprio quello del calciatore. Le autorità consegneranno nelle prossime ore i suoi resti alla famiglia perché si possano organizzare il funerale e la sepoltura. Riposa in pace, Emiliano.

(Fonte: Equipe.fr)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy