Batistuta: “Al Real avrei segnato 200 gol e mi sarei annoiato. Ho lottato contro i potenti”

Batistuta: “Al Real avrei segnato 200 gol e mi sarei annoiato. Ho lottato contro i potenti”

Le parole dell’ex attaccante nerazzurro riportate da Marca

di Marco Macca, @macca_marco

Ospite d’eccezione all’America Business Forum, Gabriel Omar Batistuta, grande attaccante di Fiorentina e Roma, con una parentesi anche all’Inter nel 2003 con 12 presenze e 2 gol in nerazzurro, ha tracciato un quadro della sua carriera, rivelando anche ciò che lo ha spinto, durante la sua esperienza a Firenze, a rifiutare le offerte di molte squadre come Real Madrid, Manchester United e Milan:

Non mi è mai piaciuto essere il leader della squadra, perché quando diventi il ​​leader sei il responsabile delle vittorie e delle sconfitte. Il calciatore viene spesso trattato come un prodotto. Quando giocavo nella Fiorentina, ero cercato dal Real Madrid, dal Manchester e dal Milan, ma ho sempre scelto la tranquillità di Firenze. Al Real avrei potuto vincere sicuramente, ma avrei finito per segnare 200 gol e mi sarei annoiato. Stessa cosa sarebbe successa al Milan. Per questo mi sento un vincente, anche se non ho vinto trofei. Perché sono rimasto alla Fiorentina e ho lottato contro i potenti“.

(Fonte: Marca)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy