Bedouet difende Karamoh: “Non gioca per prendere in giro il mondo. Può dare l’impressione…”

Bedouet difende Karamoh: “Non gioca per prendere in giro il mondo. Può dare l’impressione…”

In conferenza stampa l’allenatore del Bordeaux difende il giocatore

di Gianni Pampinella

Dopo la sospensione per motivi disciplinari, Yann Karamoh è tornato a disposizione di Eric Bedouet per la partita contro il Guingamp. Il giocatore è stato protagonista di una prestazione opaca e al momento della sua sostituzione è stato fischiato dai suoi tifosi. In conferenza stampa l’allenatore ha difeso il suo giocatore: “Prima di tutto la sanzione non è divertente per noi, né per lui, né per il suo entourage. E stata una decisione presa dal management ed era qualcosa di serio. Devi sapere come recuperare cose del genere, perché non è così facile. È come per gli infortuni, quando una persona si ferma per 15 giorni, ci vuole tempo per recuperare. Lui è molto esigente con se stesso, non è uno a cui non importa la partita, lui non è così. Potrebbe dare questa impressione ad alcuni tifosi, ma non è affatto così. Potrebbe cambiare il suo atteggiamento, ma questa non è l’immagine che vuole mostrare, il giocatore non è così. Non gioca per prendere in giro il mondo“, ha detto l’allenatore. “È ancora un giovane giocatore, spetta a noi spiegargli che cosa fare per raggiungere un livello alto”.

(Butfootballclub)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy