Caso Icardi, Sconcerti: “Faccenda scappata di mano. Spalletti? Il prossimo allenatore…”

Caso Icardi, Sconcerti: “Faccenda scappata di mano. Spalletti? Il prossimo allenatore…”

Le parole del giornalista sulla vicenda che divide l’Inter

di Matteo Pifferi, @Pifferii

Intervenuto ai microfoni di Calciomercato.com, il giornalista Mario Sconcerti ha parlato così della vicenda Icardi in casa Inter con menzione particolare per Spalletti:

“Cosa mi ha colpito di più di Spalletti? Quando dice che non si può fare la formazione con gli avvocati. Le parole sono corrette, ha ragione lui. Le scelte che ha fatto su Icardi pure, come si può far giocare uno che è fuori da più di quaranta giorni? Ma ciò che mi ha colpito davvero è stata la sua disperazione. L’hanno messo spalle al muro. Si capisce perfettamente che la faccenda è scappata di mano a tutti. E Spalletti ha realizzato di essere rimasto solo”.

Spalletti resterà all’Inter?
“Ho impressione che non possa più essere l’allenatore dell’Inter. E’ caduto in un trappola. E’ una mia opinione, ma penso che il prossimo allenatore dell’Inter sarà Conte. Non è una notizia, è solo un’opinione che mi sono fatto mettendo insieme un po’ di cose”.

E sul futuro di Icardi nerazzurro che ne pensi?
“Ora il problema non è più cosa pensa Spalletti, ma cosa pensa Conte, o comunque cosa pensa il nuovo allenatore dell’Inter. A uno come Icardi credo che Conte non rinunci tanto facilmente, le sue squadre hanno sempre giocato con un centravanti di quel tipo. E lo stesso discorso vale per Nainggolan. A un giocatore con le sue caratteristiche, Conte non rinuncerebbe mai. Ma Nainggolan è stato a lungo un problema per l’Inter”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy