CdS – Giallo sul rinnovo, Icardi potrebbe aver infranto ancora il regolamento Inter

CdS – Giallo sul rinnovo, Icardi potrebbe aver infranto ancora il regolamento Inter

Se ne discuterà in sede di rinnovo

di Matteo Pifferi, @Pifferii

“Una partita di poker. È quella che stanno giocando, da una parte, Wanda e, dall’altra, l’Inter. Normale che in questa fase prevalgano le strategie, anche differenti, ma con l’unico scopo di arrivare a guidare il gioco e poi di vincere la partita. Una delle chiavi potrebbe rivelarsi quella di riuscire a scoprire le carte di chi sta dall’altra parte del tavolo. Ed ecco che il club nerazzurro punta proprio ad andare a “vedere” cosa ha davvero in mano Wanda”. Apre così l’articolo del Corriere dello Sport in merito al rinnovo di Mauro Icardi, per il quale ci sarà un incontro, probabilmente martedì ma forse anche lunedì, tra i dirigenti nerazzurri e Wanda.

GIALLO RINNOVO – Nell’incontro, anche l’Iter scoprirà le sue carte, rialzando la prima offerta di rinnovo. “Già ma a questo proposito esiste una sorta di giallo. Perché, da corso Vittorio Emanuele, viene ribadito come nei mesi scorsi sia stata effettivamente recapitata una proposta. Per la quale, peraltro, non sarebbe mai arrivata una risposta. Wanda, invece, ha detto che dall’Inter non è mai arrivato nulla. E il marito non ha fatto altro che confermarlo, con uno dei post di giovedì. Chi ha ragione? Plausibile che, a questo punto, sia già tutto superato”, aggiunge il Corriere dello Sport che spiega come la priorità per entrambi (Inter e Wanda) sia quella di prolungare, anche se l’Inter ha fissato un tetto (circa 7/7,5 mln) massimo da offrire, oltre il quale i dirigenti non vogliono andare.

ICARDI E IL REGOLAMENTO INTER – In casa nerazzurra si è registrato un cambio di strategia: se dapprima Marotta e Ausilio hanno risposto per le rime a Wanda, nelle ultime ore i dirigenti nerazzurri sono sembrati più aperti a discutere e trattare. Come sottolinea il Corriere dello Sport, “verrà fatto notare a Maurito che, con quei suoi interventi su Instagram, potrebbe essere ravvisato un uso improprio dei propri profili social, in base al regolamento interno del club, che su questi argomenti è identico per ciascuna squadra. Evidentemente, il discorso non può valere per familiari o agenti, nel senso che l’Inter non può imporre nulla a chi non è tesserato. Ma davanti alla “tolleranza” nei confronti di Icardi, il club nerazzurro si aspetta che Wanda stavolta accolga l’invito di mettere da parte la mediaticità, per condurre la trattativa in maniera più silenziosa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy