Compagnoni: “Se arriva Conte, Icardi va via. Inter, gap colmato in difesa con la Juve. Lautaro…”

Compagnoni: “Se arriva Conte, Icardi va via. Inter, gap colmato in difesa con la Juve. Lautaro…”

Il punto del giornalista sul momento dell’Inter

di Marco Macca, @macca_marco
Il giornalista Sky Maurizio Compagnoni

Intervenuto a Sky Sport 24, Maurizio Compagnoni ha analizzato il momento dell’Inter e in particolare quello di Luciano Spalletti, probabilmente alle ultime due partite da allenatore nerazzurro:

E’ chiaro che non è un momento facile per Spalletti. Ormai le voci sono uscite, anche se all’inizio sono stati bravi all’Inter a tenerle nascoste. Ora non è un mistero che l’Inter stia trattando con Conte e che la permanenza di Spalletti non è legata alla qualificazione in Champions. Dunque, un po’ di nervosismo ci sta. Quella su Joao Mario è una scelta che prenderebbe anche l’allenatore più sereno al mondo. Quella con Skriniar-de Vrij e Godin è una difesa molto forte e non inferiore a quella della Juventus. Skriniar in questo momento è uno dei migliori centrali in Europa, poi c’è Godin che ha vinto quello che ha vinto. Skriniar parla di colmare il gap con la Juventus? A livello difensivo l’avrebbe colmato, ma bisogna intervenire sugli esterni. Ipotizzando il 3-5-2 di Conte, sarebbe affascinante Perisic a tutta fascia, ha le qualità per farlo. Conte ha fatto qualcosa del genere con Moses al Chelsea. Dubito che Perisic farà quel ruolo, ma sarebbe affascinante. Se arriva Conte, Icardi va via. Lautaro? Con Conte potrebbe essere compatibile in coppia con Dzeko, che ha la stima di Conte. Penso sia una delle sue prime richieste“.

(Fonte: Sky Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy