Criscitiello: “Col Parma una tachipirina ma l’Inter soffre di patologie più gravi. Il caso…”

Criscitiello: “Col Parma una tachipirina ma l’Inter soffre di patologie più gravi. Il caso…”

Le parole del collega a proposito dei nerazzurri

di Daniele Vitiello, @DanViti

Nel corso del suo editoriale per TMW, Michele Criscitiello ha parlato di quanto sta accadendo all’Inter: “La vittoria con il Parma, è una tachipirina data ad un paziente che soffre di patologie ben più gravi dell’influenza. Siamo del partito che, realmente, non abbiamo mai pensato ad una Inter a rischio terzo posto. Il campionato, tranne per il quarto posto e la lotta salvezza, è noioso e monotono. Juve, Napoli e dietro l’Inter. Però, dopo un mercato estivo a 5 stelle, Spalletti avrebbe dovuto dimostrare qualcosa di più. In campionato, Champions e Coppa Italia. Finora è una stagione da 5 che, al massimo, può diventare 6. Sarebbe da 7 solo con la vittoria della coppetta europea. Su un tema, però, Spalletti ha ragione. Il caso Icardi, o se volete definirla telenovela va bene uguale, va risolto quanto prima. Non se ne può più a parlare sempre del rinnovo di Icardi. Fate tacere Wanda e la dirigenza nerazzurra prenda in mano la situazione. Vuoi più soldi? Eccoli. Oppure non ci sono. Certo, la scadenza è ancora lontana quindi, sinceramente, questa urgenza non si avvertiva. Siccome, però, queste discussioni distraggono il capitano dell’Inter, andrebbe risolta la situazione una volta per tutte. Icardi merita più soldi, siamo d’accordo, ma se continua a non segnare forse la signora Wanda dovrebbe andare a chiedere di ridurre i compensi al marito-assistito. Ovviamente è una provocazione, Icardi merita qualcosa in più ma deve ricordarsi di fare il professionista e di restare fuori da questa vicenda che inizia a diventare stucchevole. Marotta, pensaci tu”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy