De Laurentiis: “Fossi Tavecchio mi dimetterei per non sembrare stupido. Da Conte…”

De Laurentiis: “Fossi Tavecchio mi dimetterei per non sembrare stupido. Da Conte…”

Il presidente del Napoli scatena la sua furia sui dirigenti della FIGC che non hanno saputo guidare l’Italia fino ai Mondiali in Russia

Aurelio De Laurentiis, a Milano, nella sede della Lega Calcio, è stato intercettato da SkySport per commentare la mancata qualificazione dell’Italia ai prossimi Mondiali e non è stato per niente tenero:

Tavecchio è l’unico responsabile di questa disfatta perché ha tenuto un bravo allenatore che io avevo preso in Serie C e che ho mandato via dopo tre mesi. Insigne? Se uno gioca con il 4-2-4 non deve convocare Insigne che gioca nel 4-3-3 ed esprime in quel modulo il suo massimo livello di capacità. Se fai un danno utilizzando in malo modo i nostri gioielli, tutti quelli delle squadre italiane, non parlo solo di quelli del Napoli, appaiono come non dovrebbero apparire e diventa una vetrina negativa. Chi vede in maniera superficiale quei giocatori pensa che valgano meno sul mercato. Quindi noi, ora dovremmo chiedere un rimborso alla Nazionale, alla FIGC? Se fossi Tavecchio mi dimetterei per non fare la figura dello stupido e si dovrebbe dimettere anche Uva e pure il Coni ha le sue responsabilità. Non si arriva da Conte a questo allenatore, non sono stati capace di tenerselo. Chi mi piacerebbe ora come ct? Un giovane di 35 anni”. 

(Fonte: SS24)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy