Del Piero: “Allegri ancora alla Juve? Non ha data di scadenza. Conte? Spero di rivederlo in Italia”

Del Piero: “Allegri ancora alla Juve? Non ha data di scadenza. Conte? Spero di rivederlo in Italia”

Le parole dell’ex capitano bianconero

di Daniele Vitiello, @DanViti
Alessandro Del Piero

Nel corso di una intervista concessa ai microfoni della Gazzetta dello Sport, Alessandro Del Piero ha parlato della stagione della Juventus e in particolare del futuro di Allegri: “Gli allenatori non hanno una data di scadenza, tutto dipende dalla sintonia con il club su programmi e obiettivi. Se c’è, allora non sarebbe giusto chiudere con Allegri».

La stupirebbe un ritorno di Conte, che pur sembra tramontato?

«Sì. In ogni modo, io mi auguro di rivederlo nel campionato italiano perché il calcio ha bisogno di un grande personaggio come lui».

Non pensa che non sia allenante il modo al risparmio in cui la Juve gioca il campionato?

«Quest’anno la Champions dimostra che, a parità di tecnica, vince chi riesce a esprimere il potenziale con la maggiore intensità. Al nostro campionato manca quel ritmo. Questa Champions insegna anche che la gestione del risultato sta diventando un eccesso da superare, ha vinto chi ha giocato sempre come se si stesse 0-0. Oggi dobbiamo chiederci cosa significa giocare bene e soprattutto a che velocità e intensità si debba andare per farlo. In Europa ho visto prestazioni tecniche, fisiche ed agonistiche a livelli impensabili».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy