Di Canio: “Evidente che Modric voglia l’Inter, Keita può esplodere. Lautaro? Uno che…”

Di Canio: “Evidente che Modric voglia l’Inter, Keita può esplodere. Lautaro? Uno che…”

L’ex attaccante ha parlato del mercato dei nerazzurri

di Marco Macca, @macca_marco

Tra Modric e Keita, non dimenticando uno come Lautaro Martinez. Intervenuto negli studi di Sky Sport 24, Paolo Di Canio ha commentato il calciomercato dell’Inter, sospeso fra sogni e certezze. Ecco le dichiarazioni dell’ex attaccante:

MODRIC – “Il like di Modric alla foto di Perisic? E’ sicuramente una volontà di spingere. Ci sono dei contatti, ne stanno parlando, ma ovviamente il discorso che fa il Real Madrid ci può stare: se Modric ha un ottimo rapporto con i compagni potrebbe anche rivedere la sua posizione col passare dei giorni. Potrebbe anche cambiare idea alla fine. Ma se sa che il Real Madrid non gli rinnoverà il contratto come fatto per esempio con Raul, anch’egli andato via a 33 anni, potendo firmare l’ultimo accordo importante della propria carriera, potendo affrontare inoltre una nuova sfida, con la sua comunità in una bella città come Milano, credo che sia il massimo. Al contempo, penso che prevarrà questa volontà. E’ esploso al Tottenham, si è migliorato a Madrid diventando uno dei migliori interpreti del ruolo. Sa fare tutto, è un moto perpetuo e non sembra nemmeno avere 33 anni”.

KEITA “Keita? Alla Lazio quando entrava a partita in corso riuscirà a dare quel qualcosa in più. Spalletti aveva difficoltà a inserire giocatori in grado di alzare la qualità della squadra, starà a lui farlo esplodere definitivamente. Per Keita sarà una grande sfida tornare in Italia. Potenzialmente l’Inter è l’anti-Juve“.

LAUTARO MARTINEZ – “Guardate bene Lautaro Martinez, questo è uno che vuole giocare, non ha paura. Io lo seguo da tanto tempo, non è uno di quelli che pensa «hanno speso troppi soldi per me, ho Icardi davanti», questo è uno che gioca con cattiveria, si butta dentro, questo è uno che pensa ‘Ho Icardi davanti? Ok, vediamo se gioca. È l’idolo dei tifosi? Ok, vediamo chi gioca’“.

ICARDI – “E’ uno che garantisce più di 20 gol all’anno, in area di rigore ha la calamita, ma ha bisogno di rifornimenti continui, non è il massimo quando deve venire incontro e far giocare la squadra“.

(Fonte: Sky Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy